Per neo laureati in Giurisprudenza

Da Confindustria Firenze una borsa di studio in memoria del magistrato Tindari Baglione

di Sandro Addario - - Cronaca

Stampa Stampa
Il Procuratore Generale Tindari Baglione scomparso il 28 giugno 2015

Il Procuratore Generale Tindari Baglione scomparso il 28 giugno 2015

FIRENZE – Una borsa di studio per neo laureati in Giurisprudenza in memoria di Tindari Baglione, il Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Firenze scomparso il 28 giugno scorso. La istituirà Confindustria Firenze, con una proposta partita dal presidente uscente Simone Bettini e subito condivisa dal suo successore Massimo Messeri, insediato ieri alla guida degli industriali fiorentini. E’ stato lo stesso Bettini ad annunciarlo nel corso del suo intervento all’assemblea 2015 degli associati, che si è svolta al cinema teatro Odeon a Firenze.

«Ci è sembrato doveroso – conferma Bettini a FirenzePost – onorare la figura del dottor Baglione, uomo di istituzioni e di legge, ma anche un fiorentino molto legato alla sua città. Al tempo stesso premiare l’impegno di chi affronta con merito gli studi giuridici. Bando e modalità devono ancora essere definiti, ma ci auguriamo che già nel 2016 possa avvenire la prima assegnazione della borsa di studio».

 

Simone Bettini e Massimo Messeri

Simone Bettini e Massimo Messeri

 

 

Tag:,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.