Salah potrebbe andare all'Atletico Madrid favorendo l'arrivo di Suarez

Fiorentina: Balotelli in viola e Gomez al Liverpool. La clamorosa trattativa vicina alla conclusione

di Ernesto Giusti - - Primo piano, Sport

Stampa Stampa
Mario Balotelli e Mario Gomez: uno arriva e l'altro parte

Mario Balotelli e Mario Gomez: uno arriva e l’altro parte

MOENA – Arriva dall’Inghilterra, la notizia che potrebbe scuotere la pigra domenica della Fiorentina, dopo la prima uscita stagionale con  i dilettanti del Trentino Team, battuti per 10-0. Con l’ultimo gol segnato da Mario Gomez. E proprio Gomez sarebbe al centro di una clamorosa trattativa fra Liverpool e Fiorentina capace di portare il centravanti tedesco ad Anfield e, udi udite, Mario Balotelli sulle rive dll’Arno. La voce, che sembra trovare conferme, è stata riportata da Sport Mediaset. Nel clan viola si preferisce glissare. Ma sembra che lo scambio possa unire due necessità: quella di Mario Gomez di trovare un grande club, che gioca in Champions, pronto a dargli fiducia. E quella di Mario Balotelli, escluso dalla convocazione per la prossima tournèe dei reds. Proprio stamani la “Gazzetta dello sport”, a proposito dui quello che era stato definito Suoer Mario, titolava: “E ora chi lo vuole?”. Ecco, la Fiorentina ha bisogno di un talento da rilanciare, un bomber sul quale scommettere. Certo, Balotelli è genio e sregolatezza mescelate in sembianze umane, ma la Fiorentina è società serie e rigorosa, che pensa di potergli far mettere la testa a posto. E farlo rigare dritto. Una scommessa? Naturalmente sì. Così come il Liverpool scommetterebbe su un Mario Gomez che in maglia viola ha riscosso più critiche che consensi. E allora? Se son rose…

 SALAH – Intanto arriva il giorno della verità per Salah. L’egiziano e’ al bivio: domani, lunedì 13 luglio, è infatti atteso dalla Fiorentina nel ritiro di Moena, ma difficilmente risponderà alla convocazione andando alla rottura con il club viola, e invece risponderà alla chiamata del Chelsea in attesa di novità. A quel punto il tormentone potrebbe arrivare a una parziale soluzione, con Inter, Roma e Atletico Madrid che aspettano fiduciose.  Addirittura potrebbe entrare nel vivo la trattativa fra Atletico Madrid e Fiorentina per Savic. Il 24enne centrale montenegrino e’ la prima scelta dei colchoneros per puntellare la difesa dopo le partenze di Miranda e Alderweireld, preferito alle alternative Abdennour del Monaco e Rudiger dello Stoccarda. In cambio i viola avrebbero chiesto Suarez. Anche su questo punto non resta che aspettare.

SOUSA – “Io cerco di essere me stesso perché credo ci debba essere un’anima in tutto quello che uno fa e so quanto sia importante la chimica e l’alchimia nel calcio”. Così l’allenatore della Fiorentina, Paulo Sousa, ai microfoni di Sky dal ritiro di Moena, sull’immediata sintonia che si è formata tra i tifosi viola e il tecnico portoghese, sempre molto disponibile con tutti in ogni momento della giornata. Aggiungendo: “So che questa è una società che ha meno possibilità di investire rispetto ad altre e quando è così serve anche l’aiuto dei tifosi. Dobbiamo conoscerli bene per trasportare la loro forza in campo. In questa maniera potremo avere più forza anche rispetto a chi ha più capacità d’investimento”. A chi lo definisce il nuovo Mourinho, l’allenatore viola risponde: “Io voglio essere me stesso. Ognuno ha la sua personalità e deve essere coerente. Lui è un vincente, io lavoro per vincere tutti i giorni, vorrei un giorno poter arrivare a vincere quello che ha vinto lui”.

PEPITO – Dopo la giornata di riposo concessa a tutti i giocatori, domani riprenderanno regolarmente gli allenamenti della Fiorentina al centro sportivo Cesare Benatti. In vista anche delle prossime amichevoli (mercoledì e sabato prossimo, quest’ultima chiuderà il ritiro di Moena) Paulo Sousa annuncia che ci sarà spazio anche per Giuseppe Rossi: “Questa settimana giocherà qualche minuto nelle due amichevoli, questa è la nostra idea. Lui in posizione centrale? E’ una persona e un giocatore molto intelligente. Conosce gli spazi, ha un ottimo timing in tutti i ruoli”, con la speranza finalmente di vedere dopo due

 

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Commenti (1)

  • Pierluigi

    |

    Uno dei più grandi errori che sta per commettere lo staff tecnico viola.
    Speriamo che sbagli………………

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.