Da martedì 14 a domenica 19 luglio 2015

«Jazz & Wine in Montalcino». Da Sergio Cammariere ai «The Cookers», al i concerti nella patria del «Brunello»

di Marianna Feo - - Cronaca

Stampa Stampa
«Jazz & Wine in Montalcino» ; Fortezza di Montalcino

18 esima edizione «Jazz & Wine in Montalcino» ; Fortezza di Montalcino

MONTALCINO – Al via la 18esima edizione del festival «Jazz & Wine in Montalcino», in programma da martedì  14 a domenica 19 luglio 2015, presso la trecentesca «Fortezza» di Montalcino.

I CONCERTI: La rassegna vedrà un susseguirsi di concerti con orario di inizio alle 21,45. La serata inaugurale di martedì 14 luglio 2015, presso il cortile di «Castello Banfi» – Loc. Castello di Poggio alle Mura a Montalcino – sarà dedicata al latin jazz del «Sin Saudade Duo». Si ascolterà l’insieme musicale di Natalio Mangalavite,  al piano e voce, Juan Carlos Zamora, all’armonica, il violino e voce e di Israel Varela – special guest – alla batteria.

Seguiranno poi – presso presso la «Fortezza» di Montalcino – gli altri concerti. Mercoledì 15 luglio 2015, si ascolterà la big band «Jazz & Wine Orchestra » diretta da Mario Corvini composta da 20 elementi, con il sassofonista ospite, Jesse Davis. Giovedì 16 luglio 2015 si terrà invece un concerto jazz manouche, in cui il chitarrista Angelo Debarre si esibirà in un omaggio a Django Reinhardt, insieme a Miraldo Vidal (chitarra), Simone Magliozzi (chitarra) e Paride Furzi (contrabbasso).

Venerdì 17 luglio, salirà sul palco il musicista, compositore e interprete, Sergio Cammariere, accompagnato da Luca Bulgarelli (contrabbasso), Bruno Marcozzi (percussioni), Amedeo Ariano (batteria) e – special guest – dalla tromba di Fabrizio Bosso. Sabato 18 luglio sarà la volta del gruppo di strumentisti jazz «The Cookers» (Billy Harper, Eddie Henderson, David Donald Harrison, George Cables, Cecil Mc Bee, Billy Hart) e domenica 19 luglio, il concerto del «Paixao Trio» – con ospite il musicista Maurizio Giammarco –  che verterà tra i ritmi del jazz e della musica brasiliana.

INIZIATIVE: Mercoledì 15 luglio si terrà inoltre un «Jazz Master Class» con il maestro francese Angelo Debarre alla scoperta del chitarrista jazz Django Reinhardt – dalle 15,30 alle 17 presso le sale dell’ex seminario di S. Agostino, in via Blodrini. Per informazioni e prenotazioni è possibile scrivere a marketing@banfi.it. Inoltrem il festival «Jazz & Wine in Montalcino» sarà in gemellaggio – tra Toscana, Friuli Venezia Giulia, Emilia e Marche – con il «Jazz&Wine of Peace», il « Festival di Cormòns»,« Zola Jazz & Wine» e il «Vino & Jazz Marche».

PRENOTAZIONI: Per prenotazioni ed informazioni sulla manifestazione è possibile contattare Pro – Loco Montalcino: info@prolocomontalcino.com , 0577 849331. Il festival «Jazz & Wine in Montalcino» è nato dalla collaborazione tra la famiglia Rubei dell’Alexanderplatz di Roma, l’azienda vinicola Banfi, ed il Comune di Montalcino, con la direzione artistica di Paolo Rubei.

Tag:,

Marianna Feo

Marianna Feo

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.