La moglie è sempre grave in ospedale

Incidente sull’A12, morte dei gemellini. Il papà: «Al Tir è scoppiata una gomma»

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa
Cristian Brambilla ed Elisa Chiricò (dal profilo Facebook di Elisa Chiricò)

Cristian Brambilla ed Elisa Chiricò (dal Facebook di Elisa)

VIAREGGIO – «Al camionista è scoppiata una gomma e ci ha schiacciato sul guardrail». Così Cristian Brambilla, 34 anni, il padre di Andrea e Luca, i due gemellini di 7 mesi morti ieri pomeriggio nel terrificante incidente stradale sull’A12, ha scritto in un messagio inviato al sito web de Il Tirreno.

L’uomo spiega in questo modo quello che, secondo lui, sarebbe successo nello scontro in cui hanno perso la vita i due bambini e nel quale è rimasta ferita in modo grave la moglie Elisa Chiricò, 32 anni, adesso in rianimazione all’ospedale Cisanello di Pisa.

Quella di Brambilla, uscito miracolosamente illeso dall’incidente, è una risposta ad alcuni commenti critici nei suoi confronti di alcuni lettori apparsi sotto l’articolo pubblicato sul sito del quotidiano. Una spiegazione sulla quale non si sbilancia Calogero La Porta, comandante provinciale della polizia stradale di Lucca che sta ricostruendo la dinamica e le cause dell’incidente avvenuto nel tratto dell’A12 tra Migliarino e Viareggio (Lucca).

Secondo quanto appreso una delle ipotesi al vaglio della Polstrada è che il contatto tra il Tir e la Nissan Qasqhai, su cui viaggiava la famiglia milanese, sia avvenuto prima e l’auto sia stata trascinata fino al punto dove poi è rimasta schiacciata tra la cisterna e il guardrail.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.