Operazione del Gruppo Tutela Mercato Capitali

Avvocato bolognese arrestato con l’accusa di bancarotta dalla Finanza di Firenze

di Sandro Addario - - Cronaca

Stampa Stampa

Arezzo, la Guardia di Finanza ha scoperto 130 "furbetti"

FIRENZE – Arrestato e portato in carcere dalla Guardia di Finanza di Firenze l’avvocato bolognese Roberto Facinelli di 55 anni, accusato di bancarotta fraudolenta transnazionale. Stamani 17 luglio i militari del Gruppo Tutela Mercato Capitali del Nucleo di Polizia Tributaria fiorentina hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei suoi confronti emessa dal Gip del Tribunale di Firenze Erminia Bagnoli su proposta del pm Paolo Barlucchi.

In queste ore si sta procedendo anche al sequestro di 13 immobili (quasi tutti a Bologna), 19 autovetture di lusso e d’epoca, conti correnti e quote societarie, un patrimonio riconducibile alla disponibilità del professionista, che ora si trova in carcere a disposizione della magistratura.

L’arresto di oggi – si legge in un comunicato della Guardia di Finanza – «fa parte delle attività investigative svolte dalle Fiamme Gialle fiorentine a seguito del fallimento della società F.C. S.r.l. – impresa operante nel campo della produzione di calzature e prodotti antinfortunistici (già Sad Plastic srl)». La società aveva prima sede legale a Sant’Angelo di Romagna, che poi fu trasferita presso uno studio professionale fiorentino, che però non risulta coinvolto nella bancarotta. Dal successivo fallimento della società – che in pratica sarebbe stata «svuotata» del proprio patrimonio – sono scattate le indagini della Procura della Repubblica di Firenze.

Nel corso delle indagini, avviate nel 2013, sono già stati emessi 6 ordini di custodia cautelare. Nel gennaio 2015 fu arrestato l’imprenditore Stefano Dradi, 50 anni, ancora in carcere. Il secondo è a carico del fratello Antonio Dradi, al momento latitante all’estero. Arrestati (e ora ai domiciliari) il commercialista ravennate Luigi Francesconi e il ragioniere dell’azienda fallita Giovanni Amadori. Latitante invece l’imprenditore bosniaco Aleksic Dragan. Oggi l’arresto dell’avvocato bolognese Facinelli, noto professionista del Foro di Bologna, che in passato è stato anche tra i legali della Giunta Regionale presieduta da Vasco Errani.

Sono tutti ritenuti responsabili dei reati di bancarotta fraudolenta transnazionale, infedeltà patrimoniale, ricorso abusivo al credito e truffa.

 

LEGGI ANCHE :

13 gen 2015 – Firenze, custodia cautelare per tre imprenditori accusati di bancarotta

 

Tag:,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.