Nel fine settimana

Firenze, turista inglese ruba una canoa alla Canottieri e naviga in Arno di notte: era ubriaco

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Vigili del fuoco e 118 ma per l'anziano non c'era più niente da fare

Vigili del fuoco e 118 hanno soccorso il ragazzo privo di conoscenza

FIRENZE – Alcuni cittadini avevano segnalato alla Polizia municipale una canoa apparentemente vuota, alla deriva, nel bel mezzo dell’Arno, in centro a Firenze.

Così, nelle prime ore di sabato scorso 18 luglio, attorno alle 3.30 di notte, gli agenti sono intervenuti, secondo quanto spiega Palazzo Vecchio in una nota. E si sono resi conto, a distanza, che sul fondo dell’imbarcazione giaceva un ragazzo.

Hanno quindi allertato il 118 e i Vigili del Fuoco, i quali hanno riportato a riva la canoa. Il giovane è risultato in stato di incoscienza per il troppo alcol bevuto: era completamente ubriaco ed è stato trasportato in ospedale. Dalla ricostruzione effettuata dai vigili, il ragazzo, un 22enne di nazionalità inglese, aveva scavalcato il muretto sul lungarno Diaz ed era sceso nell’area di pertinenza dei Canottieri Firenze sottraendo una canoa.

Una volta messa in acqua l’imbarcazione e salito a bordo, aveva perso conoscenza lasciando la canoa senza guida. La Polizia Municipale ha trasmesso all’autorità giudiziaria le notizie di reato per violazione di domicilio e furto in attesa che i Canottieri presentino querela.

Fra le altre operazioni della Municipale nel fine settimana scorso, da segnalare un turista multato perché si era arrampicato sulla copia del David di Michelangelo al piazzale. E poi sequestri di merce venduta abusivamente, multe per questua molesta e sgomberi di bivacchi in piazza della Libertà e sotto il ponte del Mugnone.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.