Dal 9 al 15 settembre il tour in Toscana

Celebrity Fight Night 2015 con Andrea Bocelli: a cena sotto il David 100 vip dagli Stati Uniti

di Domenico Coviello - - Cronaca, Cultura, Top News

Stampa Stampa
Tony Bennet, il crooner sarà ospite alla Celebrity Fight Night

Tony Bennett, il crooner sarà ospite alla Celebrity Fight Night

FIRENZE – «Italy awaits us with a big Tuscan welcome!». L’Italia li aspetta, la Toscana darà loro un grande benvenuto. Con questa intima convinzione, scritta sul sito ufficiale della manifestazione, si stanno già preparando alla seconda edizione della Celebrity Fight Night a Firenze almeno un centinaio di vip americani, dopo il successo della prima edizione, lo scorso anno, nel mese di settembre.

6 MILIONI DI DOLLARI – Allora furono raccolti 6 milioni di dollari a favore della Andrea Bocelli Foundation e del Muhammad Ali Parkinson Center per la lotta al morbo di Parkinson. Adesso gli amici americani del grande pugile, e i fondi per i progetti pro-Haiti del tenore di Lajatico passeranno di nuovo, dal 9 al 15 settembre prossimi, dalla Toscana.

Andrea Bocelli e la moglie, promotori della cena, nella villa del Forte dei Marmi, contro l'Alzehimer

Andrea Bocelli

VIP – Anche questa volta la kermesse statunitense (che si tiene ogni anno in America e, appunto dal 2014 per la prima volta anche all’estero, cioè a Firenze), sarà animata e condotta da Andrea Bocelli. Fra i super ospiti dagli Stati Uniti al momento sono dati per sicuri: Reba McEntire, David Foster, Tony Bennett, Ronnie Dunn e la Band Perry. Oltre al «fiorentino» Zubin Mehta. Lo scorso anno parteciparono, al clou della kermesse, Sophia Loren, George Clooney e la sua allora fidanzata (di lì a poco sposata a Venezia) Amal Alamuddin.

60 MILA DOLLARI A TESTA – Una settimana in cui i partecipanti al viaggio di beneficenza potranno godere delle bellezze artistiche, della gastronomia e del paesaggio toscano, ammesso che abbiano versato per iscriversi alla spedizione 60 mila dollari a testa, e non più come lo scorso anno, 50 mila. Dei 60 mila dollari, 45 mila saranno comunque deducibili dalle tasse negli Stati Uniti, come precisato sul sito della manifestazione.

UN GIORNO A ROMA – Nel già dettagliatissimo programma day by day della Celebrity Fight Night ecco le principali novità: il viaggio durerà di più, con un giorno di permanenza a Roma. Sarà una «puntatina» da Firenze, sabato 12 settembre per una visita privata alla Basilica di San Pietro e al Giudizio Universale nella Cappella Sistina, oltreché alla bellezza della Capitale, definita senza eleganza, sul sito della Celebrity Fight Night, «una delle città più fotogeniche del mondo».

TRENO DI LUSSO – Per andare e tornare da Roma, spiegano gli organizzatori della kermesse, «stiamo cercando di affittare un treno di lusso». Niente Jeep, dunque, come quelle che invece porteranno i celebri ospiti dall’aeroporto di Pisa all’Hotel Four Seasons di Firenze dopo l’arrivo al Galilei da New York il 9 settembre, a bordo di un Boeing 767 jumbo jet affittato dall’azienda di Carrara Peak6 Best Marble Carrara.

CENA SOTTO IL DAVID – Prima, però, giovedì 10 settembre, aperitivo esclusivo alle Officine Panerai al Duomo con i musicisti del Maggio a fare da colonna sonora, e, subito dopo, cena sotto il David di Michelangelo alla Galleria dell’Accademia. La cena sotto il David non è del tutto inconsueta: la navata che va dall’ingresso dell’Accademia fino al David è già stata usata, anche di recente, per cene vip, e figura fra gli spazi in concessione a privati, dietro pagamento, sul sito del Polo museale fiorentino. Il dinner di Bocelli e company sarà offerto da Panerai, che – stando al tariffario ufficiale – sborserà un minimo di 20 mila euro per cento persone.

FORTE DEI MARMI – Non mancheranno anche questa volta, come già lo scorso anno, i must della Celebrity Fight Night in Toscana: venerdì 11 settembre (è la data forse non è un caso) Andrea e Veronica Bocelli accoglieranno nella loro villa al Forte dei Marmi i loro ospiti vip americani per una «unforgettable night» con altre star del mondo della musica, sponsorizzata da Cartier e con aperitivo al Bagno Annetta.

PALAZZO VECCHIO – E domenica 13 settembre red carpet e gran gala con cena e concerto nel Salone de’ Cinquecento di Palazzo Vecchio. Sul palco Bocelli, l’Orchestra del Maggio diretta da Zubin Mehta e il grande crooner Tony Bennett, considerato l’erede di Frank Sinatra, vincitore di 18 Grammy Award negli Stati Uniti.

Tag:, ,

Domenico Coviello

Domenico Coviello

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.