A Harrison (New Jersey) viola in campo per l'International Champions Cup

Fiorentina-Paris Saint Germain: Pepito Rossi, stanotte, contro Ibrahimovic (diretta tv alle 2,35 su MP)

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Stampa Stampa
Paulo Sousa indica la strada alla nuova Fiorentina

Paulo Sousa indica la strada alla nuova Fiorentina

FIRENZE. Anche se è solo un’amichevole si fa sul serio. Nulla a che vedere con i test a Moena. Stanotte  la Fiorentina è all’esordio nell’International Champions Cup. L’impegno (alle 2,35 ora italiana di mercoledì 22 luglio, in diretta su Mediaset Premium) a Harrison, nel New Jersey, è di quelli tosti: davanti il Paris Saint Germain che schiera tante stelle.

TITOLARI. Per una sorta di contratto speciale, il tecnico dei francesi, Blanc, deve infatti schierare tutti i giocatori migliori che ha a disposizione, in questa competizione. Anche se oggetto del desiderio di diversi club italiani, il più atteso del Psg sarà ovviamente Zlatan Ibrahimovic.

CALDO E FUSO. Sarà dunque un bel banco di prova per la squadra viola che per altro deve essere ancora costruita, con un problema in più. Rispetto al ritiro sulle Dolomiti, alla periferia di New York la temperatura è molto più elevata. Per l’ora della partita (le 20,35 locali) sono previsti circa 30 gradi con un’umidità superiore al 70%. In più i viola, che hanno raggiunto gli Stati Uniti solo 48 ore fa, devono anche smaltire il fuso orario.

SOUSA. «I giocatori – ha ammesso il tecnico Sousa – hanno sentito un po’ la fatica per il caldo e l’umidità. Spero di riuscire a controllare la palla durante la partita. Noi comunque cercheremo di crescere sulle tante difficoltà che incontreremo contro una grande squadra come il Psg».

PSG. Già, i francesi: «Non vedo solo un settore che devo difendere, spero di riuscire ad avere una squadra compatta contro un avversario che ha grandi qualità individuali» aggiunge l’allenatore viola che ai microfoni dell’house organ del club. Ma non pare comunque troppo preoccupato.

ROSSI. Anzi, desideroso di vedere come cresce Pepito Rossi, la vera star della tournèe americana della Fiorentina. «Piano piano cercheremo di avere anche il feedback di quello che sta facendo al di là del lavoro con la palla e con il gruppo. Giuseppe deve guidarci nel suo recupero per averlo quanto prima con i novanta minuti nelle gambe». Stasera dovrebbe partire ancora dalla panchina, con tantissima gente che farà il tifo per lui.

FAMIGLIA. Giuseppe è nato infatti a pochi passi dai luoghi che ospitano la Fiorentina in questi giorni ed ha diversi familiari che gli stanno vicino. «C’è tantissima gioia di averli vicini, sono contento anche io che la società sia riuscita a mettere in pratica un sogno di Pepito» conclude Sousa che contro il Psg dovrebbe riproporre il 3-4-3 visto a Moena con Bernardeschi, Gomez e Ilicic davanti anche se gli ultimi due (per lo sloveno c’è un’offerta concreta del Tottenham) il futuro in viola è molto incerto.

 

Tag:, , ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.