Ha 9 anni ed è di Cortona

Arezzo, bambino rischia di annegare in piscina: salvato dal bagnino

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

piscinaAREZZO – Un bagnino ha salvato un bimbo di 9 anni che stava per affogare. Lo ha visto inanimato in piscina e lo ha portato fuori dalla vasca. L’episodio è accaduto questa mattina, 25 luglio, presso la piscina Crocodile situata tra i comuni di Marciano e Monte San Savino (Arezzo).

Il bagnino ha notato il bimbo esanime che scivolava sott’acqua. A quel punto si è tuffato portandolo subito fuori. Il piccolo, residente a Cortona, è stato subito soccorso da un infermiere del 118 che ha immediatamente allertato l’elicottero Pegaso. Nel frattempo con le manovre rianimatorie l’infermiere lo ha dapprima fatto respirare e successivamente riportato alla coscienza.

Il rianimatore arrivato con l’equipaggio Pegaso ha comunque disposto di trasferirlo subito all’ospedale Meyer di Firenze dove sarà sottoposto alle cure del caso. Le sue condizioni non sarebbero gravi. A provocare il malore potrebbe essere stato il fatto che il piccolo ha bevuto acqua. I carabinieri di Monte San Savino stanno compiendo tutti gli accertamenti per ricostruire la dinamica del rischiato annegamento.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.