Il mezzo Ataf andava in deposito. Quello della Tiemme aveva a bordo 20 persone

Autobus in fiamme a Firenze e a Siena. Paura fra la gente. S’indaga sulle cause

di Redazione - - Cronaca, Primo piano

Stampa Stampa
L'autobus incendiato in via Aretina a Firenze

L’autobus incendiato in via Aretina a Firenze

FIRENZE – Due autobus hanno preso fuoco oggi, lunedì 27 luglio: uno a Firenze e un altro a Siena. Molta paura fra i passeggerri ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Ma andiamo per ordine. Sull’autobus dell’Ataf, a Firenze, le fiamme sono divampate poco dopo le 13 in via Aretina. Nell’incendio, scaturito per cause in corso di accertamento, non sono rimaste coinvolte persone. Secondo quanto emerso, il bus era diretto in deposito e pertanto privo di passeggeri a bordo. Le fiamme sono state estinte dai vigili del fuoco, al lavoro per stabilire le cause dell’accaduto.

A Siena autobus in fiamme in pieno centro: l’incendio è divampato su un mezzo della linea 77 che era fermo al semaforo di viale Mazzini con all’interno circa 20 passeggeri, tra cui un disabile. Anche qui, nonostante la presenza di passeggeri a bordo, non si registrano feriti. A dare l’allarme un passante che avrebbe visto del fumo uscire dal retro del mezzo in sosta e avrebbe provveduto immediatamente ad avvisare l’autista bussando alla porta. Il conducente del bus ha provato fin da subito a spengere le fiamme con l’estintore di servizio ma si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Sono in corso di accertamento le cause dell’incendio ma si ipotizza un cortocircuito elettrico. Le fiamme sono state domate ma il bus urbano della società di trasporto Tiemme è andato completamente distrutto. Danni anche a 2 auto parcheggiate nelle vicinanze. Disagi al traffico deviato per oltre un’ora nelle vie secondarie intorno al centro storico.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.