I dirigenti viola puntano a tre acquisti

Fiorentina: Gomez va in Turchia (Besiktas). Il Gremio alza il prezzo per Walace

di Massimiliano Mugnaini - - Cronaca

Stampa Stampa
Mario Suarez, unico acquisto di grido della Fiorentina

Mario Suarez, unico acquisto di grido della Fiorentina

FIRENZE. Mario Gomez potrebbe anche non rimettere piede a Firenze. In questo momento il tedesco si trova a Monaco di Baviera ma i suoi agenti stanno attendendo di comunicargli l’esito degli incontri tra i dirigenti della Fiorentina e quelli del Besiktas in corso quasi ininterrottamente da stamattina.

CIFRE. Il giocatore si è ormai convinto ad accettare l’offerta del club turco, pronto peraltro a ricoprirlo d’oro (ingaggio da 6 milioni di euro a stagione), mentre ancora non c’è intesa tra le due società, ma si tratta di una forbice di poco conto. Alla fine l’affare tra viola e Besiktas si dovrebbe chiudere intorno ai 7 milioni di euro.

INGRESSI. Saranno comunque altri soldi che entreranno nelle casse della società dopo le tante cessioni di questa sessione di mercato. Chiaro che adesso i tifosi si aspettino investimenti in entrata. I dirigenti viola cercano almeno un giocatore per reparto.

WALACE. Se in difesa il nome forte è quello di Astori, sfumato Milinkovic, per il centrocampo si era tornati a parlare insistentemente del brasiliano Walace, ma in giornata il presidente del suo club di appartenenza – il Gremio – ha detto che il brasiliano non è sul mercato. Potrebbe comunque trattarsi anche solo di tattica per alzare il prezzo.

ATTACCO. Per l’attacco l’ipotesi Destro pare più lontana. La Fiorentina non è mai stata convinta di questa «ricompensa» per l’affare Salah e si aspetta dal Chelsea un premio di valorizzazione in contanti. Su quali punte investirli, resta però un mistero abbastanza fitto.

SOUSA. Fatto sta che domani, 29 luglio, alla ripresa del lavoro dopo due giorni di riposo, Paulo Sousa si ritroverà gli stessi giocatori portati negli Stati Uniti con un Gomez probabilmente in meno. Anche la pazienza del tecnico, che è stato l’unico dei tecnici di serie A a non commentare il calendario per scelta societaria, probabilmente si sta affievolendo rispetto all’entusiasmo di inizio ritiro.

Tag:,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.