Nuovo cambio ai vertici delle Fiamme Gialle

Guardia di Finanza, il generale Valente torna a Firenze da comandante interregionale

di Sandro Addario - - Cronaca

Stampa Stampa
Da sinistra i generali Valente, Capolupo e Zanini

Da sinistra i generali Valente, Capolupo e Zanini

FIRENZE – Torna a Firenze, appena promosso generale di corpo d’armata, Edoardo Valente, che in passato è stato comandante provinciale della Guardia di Finanza. Da oggi 30 luglio è il nuovo comandante interregionale per l’Italia Centro-Settentrionale, che ha competenza su Toscana, Emilia Romagna e Marche. Sostituisce il generale Flavio Zanini, che aveva assunto quell’importante incarico appena quattro mesi fa (il 18 marzo 2015) e che ora viene chiamato a Milano a dirigere il Comando Interregionale Nord-Occidentale (Lombardia-Piemonte-Liguria-Valle d’Aosta) al posto del generale Luciano Carta destinato a Roma alla guida del Comando dei Reparti Speciali.

Il cambio di comando all’Interregionale di Firenze si è svolto stamani 30 luglio presso la caserma Fontanelli sul lungarno Soderini alla presenza del Comandante Generale della Guardia di Finanza, generale Saverio Capolupo, e di una rappresentanza dei comandanti delle tre regioni.

Il generale Valente, 56 anni napoletano, dopo il comando provinciale di Firenze (dal 2005 al 2008) è diventato prima Sottocapo quindi Capo di Stato Maggiore del Comando Generale della Guardia di Finanza, incarico tenuto fino all’ottobre 2012. Da allora e fino a oggi è stato vice Capo di Gabinetto del Ministro dell’economia e delle finanze. Neo promosso generale di corpo d’armata è stato assegnato a Firenze.

 

Tag:

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.