Una vacanza nella natura, mangiare sano e tranquillità

Agriturismo Toscana, Estate 2015: crescita boom. Si va al mare ma si dorme in campagna

di Marianna Feo - - Cronaca, Economia, Primo piano, Top News

Stampa Stampa
Estate 2015: agriturismi

Estate 2015: agriturismi registrano il boom

FIRENZE: Quest’estate si va al mare: però ospiti in agriturismo. La natura, il mangiar sano e la tranquillità conquistano i vacanzieri italiani, e non solo, registrando un incremento (+ 3%) di presenze nelle strutture agrituristiche nel periodo estivo 2015 rispetto al 2014. Sono i dati dell’analisi condotta dell’«Osservatorio dell’agriturismo di AgrieTour», il Salone nazionale dell’agriturismo e dell’agricoltura multifunzionale.

LE METE: La novità di quest’anno è la scelta optata dai turisti marittimi che preferiscono rilassarsi in una sistemazione «rurale», magari con piscina, vicino al mare. Un mix fra la stalla (dove spesso ci sono i cavalli per le passeggiate) e la spiaggia. Tra le mete «top ten» la Toscana spopola:  la preferenza degli «agrituristi» è verso le province di Grosseto  – la zona dell’Argentario –  e Livorno – la fascia costiera – oltre a Siena, nella zona del Chianti. Preferite anche le località vicino alle città d’arte come in Umbria – Perugia e Assisi – e le località di montagna del Trentino e della Valtellina.

GLI AGRITURISTI: Sono le famiglie (anche i giovani nonni con i nipotini) ma soprattutto i giovani turisti stranieri d’Oltralpe – tra i 18 e i 35 anni – a prenotare le loro vacanze negli agriturismi italiani. Se per questi ultimi, i motivi per trascorrere una vacanza in agriturismo sono il vivere la tranquillità (84%) e l’attenzione all’ambiente (79%), gli italiani la scelgono per il mangiar sano (84%) e – in momenti di crisi come questo periodo – il risparmio (91%). Inoltre, a preferire il soggiorno in agriturismo saranno soprattutto famiglie con bambini.

La tendenza positiva nella crescita degli «agrituristi» sta aumentando di pari passo con la qualità dell’offerta dell’agriturismo italiano, che si affianca all’offerta delle tradizionali strutture ricettive. Le famiglie scelgono l’agriturismo per visitare attrazioni naturalistiche o culturali nei dintorni, ma anche per fare attività nell’azienda.

LE STRUTTURE: Sono presenti in Italia  oltre 20 mila agriturismi – ad oggi  – e la regione Toscana è al primo posto con 4.074 aziende agrituristiche, seguita dal Trentino Alto-Adige (3.229 agriturismi), il Veneto (1.222), la Lombardia (1.132 aziende) e l’ Umbria (1.052).

Tag:,

Marianna Feo

Marianna Feo

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.