La prossima settimana sarà fatta l'autopsia

Firenze, 19enne di Prato morto a Bilancino: la procura prepara avvisi di garanzia per omicidio colposo

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Vigili fuoco durante le ricerche a Bilancino

I vigili del fuoco durante le ricerche a Bilancino

FIRENZE – In previsione dell’autopsia di Mirko Reali, il ragazzo di 19 anni, di Prato, morto dopo un tuffo nel lago di Bilancino mercoledì scorso, la procura della Repubblica sta predisponendo avvisi di garanzia per alcuni indagati dopo aver aperto un fascicolo per omicidio colposo. Gli indagati potranno nominare propri consulenti medico-legali che potranno partecipare all’autopsia, che si terrà la prossima settimana all’Istituto di Medicina legale.

Intanto, i carabinieri hanno completato la raccolta delle testimonianze di chi era presente nello stabilimento lagunare davanti al quale è stato trovato morto Mirko Reali. Sono stati sentiti gestori, bagnini, altre persone presenti nella zona e gli stessi amici che fino a poco prima del decesso erano in compagnia del 19enne. Secondo una ricostruzione Mirko Reali si sarebbe trattenuto per fare un bagno nel lago, nel tardo pomeriggio. Secondo i
racconti, si sarebbe tuffato nei pressi di una struttura gonfiabile posizionata in acqua. Gli amici poi non l’hanno più visto. Il corpo è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili
del fuoco nella notte.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.