Però mancheranno Messi e Neymar, lasciati a casa da Luis Enrique

Fiorentina-Barcellona (domenica 2 agosto alle 21, diretta tv su Mp): ci sarà Pepito Rossi nella notte del Franchi

di Massimiliano Mugnaini - - Primo piano, Sport

Stampa Stampa
Giuseppe Rossi torna a giocare al Franchi

Giuseppe Rossi torna a giocare al Franchi

FIRENZE. L’Artemio Franchi riapre le porte. Due mesi dopo il successo con il Chievo che chiuse la stagione 2014-15 consegnando alla Fiorentina il quarto posto in campionato, si gioca di nuovo. Per un’amichevole che definire di lusso è probabilmente riduttivo.

BARCELLONA. Dici Barcellona e dici tutto. I catalani sono infatti campioni d’Europa, probabilmente in questo momento la squadra più forte del mondo. Al di là dei successi nei primi appuntamenti della International Champions Cup, manifestazione per cui vale anche il match di domani 2 agosto alle 21 (diretta su Mediaset Premium).

BIG. E pazienza se il tecnico blaugrana ha lasciato a casa diversi big: la superstar Messi, ma anche Neymar, Dani Alves e Mascherano sono infatti rimasti in Catalogna a cercare la migliore condizione in vista della supercoppa Europea contro il Siviglia di martedì 11 agosto che si giocherà a Tbilisi, in Georgia.

SUAREZ. La corazzata spagnola fa comunque paura e c’è grande curiosità più che altro per Suarez, l’uruguagio noto per il morso a Chiellini nell’ultimo Mondiale che dovrebbe tra l’altro giocare dall’inizio, anche se il tecnico Luis Enrique – ex della Roma – non ha dato indicazioni sulla formazione.

SOUSA. Come del resto Paulo Sousa, che ha evitato la conferenza stampa di presentazione del match: il portoghese sarà comunque di sicuro emozionato per il suo esordio in panchina nello stadio fiorentino. E pare certo che insisterà comunque con il 4-2-3-1 proposto nei primi test della sua Viola, con Babacar centravanti.

ROSSI. Ma a gara in corso, ci sarà spazio sicuramente spazio per Giuseppe Rossi che torna finalmente a giocare al Franchi. Pepito sta bene ed è pronto a ricevere il bagno d’affetto che la gente sicuramente gli riserverà. Incertezza, invece, su come saranno accorti i dirigenti viola.

DELLA VALLE. A meno di sorprese, allo stadio ci sarà anche Andrea Della Valle che finalmente potrebbe fare chiarezza in conferenza stampa sui programmi della Fiorentina in vista della prossima stagione. La gente per ora viaggia tra l’arrabbiato e lo scettico, per una campagna acquisti mai decollata.

20.000. Non a caso, i biglietti venduti per Fiorentina-Barcellona sono meno di 20.000. E’ vero, i prezzi – imposti dall’organizzazione della Icc – erano alti ed è pur sempre una domenica sera di inizio agosto, ma in altri momenti, si sarebbe di sicuro sfiorato il tutto esaurito.

NUOVI. Anche perché ci sarebbe stata curiosità per i volti nuovi. Fatta eccezione per il portiere Sepe che certo non incendia i tifosi, l’unico motivo di richiamo in tal senso è invece lo spagnolo Mario Suarez, che dovrebbe giocare dall’inizio a centrocampo. Probabile anche la presenza di Astori ma anche se arriverà in tempo l’ufficialità del suo acquisto dal Cagliari, il difensore della Nazionale al massimo andrà in tribuna.

Tag:,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.