E' successo sulla passeggiata a mare

Lido di Camaiore: poliziotto ferito nella sparatoria con i rapinatori fra la folla. Panico in spiaggia, incubo terrorismo

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Una volante del 113

Una volante del 113

LIDO DI CAMAIORE- Sparatoria fra alcuni banditi e le forze dell’ordine, intorno a mezzogiorno di oggi, sabato 1 agosto, sulla passeggiata a mare di Lido di Camaiore, in Versilia. Secondo una prima ed ancora frammentaria ricostruzione dell’accaduto, dopo una rapina i banditi stavano fuggendo a bordo di un’auto inseguiti dalle forze dell’ordine ed hanno imboccato contromano il viale a mare di Lido di Camaiore. Accerchiati, i banditi sono stati costretti ad abbandonare l’auto e scappare a piedi fra la folla che in quel momento si trovava sulla Passeggiata.

Durante l’inseguimento a piedi sono stati esplosi alcuni colpi di pistola (secondo alcune testimonianze almeno una mezza dozzina) indirizzati contro le forze dell’ordine. Nello scontro a fuoco, avvenuto tra la gente, sarebbe rimasto ferito un poliziotto. Uno dei tre fuggitivi e’ stato arrestato, mentre gli altri due sono riusciti a fuggire fra la folla. Polizia e carabinieri stanno ancora dando loro la caccia. Non vi sono stati feriti, invece, fra i passanti. Ma c’è stato panico anche sulla spiaggia. Sentendo gli spari, non pochi bagnanti hanno pensato a un atto di terrorismo come quello che ha insanguinato le spiagge della Tunisia. Poi, per fortuna, sono arrivate le spiegazioni ed è tornata la calma del primo sabato d’agosto.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.