Bernardeschi, nuovo Baggio, cerca gloria nello stadio di Stamford Bridge

Chelsea-Fiorentina: diretta tv da Londra su Mp alle 21 di mercoledì 5 agosto. Per battere Mourinho e per … Salah

di Massimiliano Mugnaini - - Primo piano, Sport, Top News

Stampa Stampa

 

Bernardeschi chiamato a ripetersi dopo lo show con il Barcellona

Bernardeschi chiamato a ripetersi dopo lo show con il Barcellona

FIRENZE. Oltre alla squadra, per Londra è partita una vera e propria delegazione di dirigenti della Fiorentina. Dal presidente esecutivo Cognigni, al direttore generale Rogg, al ds Pradè. Chiaro l’intento della società.

SALAH. La prestigiosa amichevole a Stamford Bridge (diretta mercoledì 5 agosto alle 21 su Mediaset Premium) sarà anche una sorta di gancio per chiarire una volta per tutti con i rappresentanti della società londinese la situazione Salah.

GUERRA. Per evitare di fare la guerra alla Roma – che ieri ha incautamente postato sul proprio profilo Twitter una foto dell’egiziano che si allenava con i compagni – la Fiorentina vuole qualcosa in cambio. Altrimenti si opporrà al trasferimento del giocatore nella capitale, forte del contratto firmato da Salah anche per l’egiziano.

SOLDI. Mai entusisasmato dall’ipotesi Destro, ultimamente Andrea Della Valle si era convinto che l’unica via d’uscita fosse un bonifico dal Chelsea, anche come premio di valorizzazione per il prestito della scorsa stagione. Ma i londinesi da quell’orecchio non ci sentono (anche perché si parla almeno di 4-5 milioni di euro), così è probabile che torni d’attualità l’ipotesi del prestito di un altro giocatore, magari un giovane difensore.

SOUSA. A Paulo Sousa tutto ciò interessa però solo fino a un certo punto. Il tecnico portoghese è molto più concentrato sull’aspetto tecnico dell’amichevole di stasera, ancora dal quoziente di difficoltà altissimo dopo quelle contro Psg, Benfica e Barcellona.

BERNARDESCHI. Particolarmente atteso a poche ore dalle prodezze contro i blaugrana campioni d’Europa, soprattutto Federico Bernardeschi, anche se Sousa – che di sicuro non rinuncerà all’ormai classico 4-2-3-1 – potrebbe optare per diversi cambiamenti rispetto alla formazione di domenica sera, essendo la squadra in preparazione e con i giocatori non ancora troppo capaci di smaltire la fatiche in così breve tempo.

CONVOCATI. Questa, comunque, la lista dei convocati: Alonso, Babacar, Badelj, Bagadur, Bernardeschi, Borja, Fazzi, Fernandez, Gilberto, Gonzalo, Hegazi, Ilicic, Joaquin, Lezzerini, Pasqual, Rebic, Roncaglia, Rossi, Sepe, Suarez, Tatarusanu, Tomovic, Vecino.

SPOSO. Tra gli assenti spiccano Basanta che non è al meglio dal punto di vista fisico, Mati Fernandez che resterà a Firenze a lavorare così come l’ultimo arrivato Gilberto. Non c’è neppure Davide Astori, per altro non ancora ufficializzato: dopo la firma sul contratto che lo legherà ai viola, il difensore correrà infatti a sposarsi con la sua Francesca.

Tag:, , ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.