Atteso per domani 6 agosto il livello massimo

Meteo, tornano le ondate di calore. Firenze tra le città più a rischio

di Sandro Addario - - Cronaca, Primo piano

Stampa Stampa
Emergenza calore

Emergenza calore in tutta Italia

FIRENZE – Dopo qualche giorno di abbassamento di temperatura, torna l’alta pressione sull’Italia e insieme si riaffacciano pericolose ondate di calore. Secondo il Ministero della Salute oggi 5 e domani 6 agosto si potranno avere livelli massimi di calore in numerose città italiane. A Firenze si prevedono, rispettivamente, il «livello 2» arancione per la giornata di oggi e il «livello 3» di colore rosso per giovedì, quest’ultimo insieme ad altre 8 città italiane tra cui Bolzano, Roma e Reggio Calabria. Questo il quadro completo delle principali città italiane, secondo il Bollettino emesso quotidianamente sul sito web del Ministero.

Il bollettino delle ondate di calore del Ministero della Salute

Il bollettino delle ondate di calore del Ministero della Salute

 

METEO – Le previsioni meteorologiche sulla Toscana, secondo il LaMMa, indicano – almeno fino a venerdì 7 agosto, tempo generalmente sereno o poco nuvoloso, con venti deboli e mari poco mossi o localmente mossi. Attese temperature con punte di 37-38 gradi nell’interno della regione.

PREVENZIONE – Le ondate di calore si verificano quando si registrano temperature molto elevate per più giorni consecutivi, spesso associate a tassi elevati di umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione. «Queste condizioni climatiche – ricorda il Ministero della Salute – possono rappresentare un rischio per la salute della popolazione». Da qui l’opportunità, sapendo in anticipo l’arrivo di possibili ondate di calore, di prevenire conseguenze negative per le persone più esposte.

RISCHIO – Qui l’elenco delle categorie più a rischio : tra queste anziani, neonati e bambini, donne in gravidanza, malati cronici, persone con disturbi psichici, persone che fanno esercizio fisico o svolgono un lavoro intenso all’aria aperta.

 

Tag:, ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.