Tre giorni di riposo alla squadra dopo la vittoria sul Chelsea

Fiorentina: Borini (Liverpool) è più vicino. E Sousa elogia Pepito Rossi: in forte ripresa

di Ernesto Giusti - - Sport

Stampa Stampa
Fabio Borini, attaccante 24enne del Liverpool: che chiede 8-9 milioni

Fabio Borini, attaccante 24enne del Liverpool: che chiede 8-9 milioni

FIRENZE – La Fiorentina continua a inseguire Fabio Borini, attaccante 24enne di buone potenzialità in forza al Liverpool. Secondo quanto riporta Gazzetta.it i Reds chiedono 8-9 milioni di euro, mentre la società viola sarebbe disposta ad arrivare al prestito con obbligo di riscatto per 6 milioni. Ma la trattativa sembra andare avanti bene. Tuttavia, Mario Cognigni, presidente esecutivo del club, raffredda le aspettative. Dopo aver detto che sul caso Salah (già felicemente alla Roma con grandi proclami) parleranno gli avvocati, sui contatti con il Liverpool afferma: “Borini è uno dei tanti nomi che girano fra le possibili acquisizioni da parte nostra per migliorare questa squadra, però poi le parti in causa sono sempre due. Borini non è l’unica pedina che abbiamo sullo scacchiere. Abbiamo idee molto chiare, stiamo comunque continuando a muoverci sul mercato perchè l’obiettivo è quello di crescere con gli attori principali che sono i giocatori. Ci aspettiamo di fare una squadra competitiva, all’altezza delle nostre aspettative ma soprattutto di quelle dei nostri tifosi che fino a oggi hanno sempre risposto in maniera costante e massiccia”.

CHELSEA – Intanto c’è molta soddisfazione nella squadra, rientrata oggi all’ora di pranzo dall’Inghilterra, dopo la vittoria di Stamford Bridge contro il Chelsea. Viola compatti e buoni nelle ripartenze. Abbastanza buono l’inserimento del brasiliano Gilberto. La difesa ha retto anche se manca qualche nuovo pilastro: Astori va bene, ma Roncaglia non può fare il … Savic. E davanti, Borini o no, una punta capace è indispensabile. La squadra si è allenata senza sforzo ai Campuini, poi Paulo Sousa ha concesso tre giorni di riposo ai giocatori. La Fiorentina tornerà in campo il 14 agosto, alle 19, allo stadio Porta Elisa di Lucca contro la Lucchese. Il giorno dopo, Ferragosto, sempre alle 19, amichevole a Montecatini con i greci dell’Iraklis in vista del debutto in campionato, fissato per sabato 22 agosto, alle 20,45, al Franchi, contro il Milan.

ROSSI – E Pepito come va? Alla domanda rispode direttamente Paulo Sousa: “Rossi è in un momento agonistico importante, perchè ha bisogno di continuità fino a quando non arriverà al suo miglior livello. Lui si sta dando da fare e sta lavorando tantissimo. Queste partite contro squadre che sul piano dei contrasti sono importanti servono anche per lui per prendere una fiducia che già possiede”. E’ infatti sulla crescita fisica di Giuseppe Rossi, prima che sul prestigioso successo di Stamford Bridge, che si concentra l’analisi dell’allenatore. Pepito, entrato nella ripresa contro il Chelsea, ha fornito altri segnali incoraggianti: “E’ un recupero così difficile, dopo tanti mesi senza giocare. Sono molto contento di continuare a vederlo, e spero, tanto io quanto il mio staff, di dargli quella continuità al punto di farlo arrivare alle sue migliori condizioni perchè noi abbiamo bisogno di lui”.

SOUSA – Il successo sui Blues di Mourinho segue quello ottenuto domenica scorsa in casa contro il Barcellona. Ancora l’allenatore: “Ho avuto impressioni positive, cresce la fiducia nel lavoro che stiamo proponendo. I ragazzi capiscono e lavorano tantissimo, giocano anche bene e tutto ciò rinforza quello che stiamo facendo, augurandoci di poter progredire. Cuadrado alla Fiorentina? Per adesso penso solo ai nostri giocatori e aiutarli a cercare di fare il massimo. Stiamo cercando di trovare una nostra identità ed è questo quello che ora mi preme. Cuadrado è un giocatore del Chelsea e gli auguro di fare bene. I piani per la prossima stagione sono di continuare a fare bene, di essere sempre piu’ competitivi, di divertirci nel fare quello che facciamo, nel farlo con piacere, soprattutto divertire i nostri tifosi”.

Tag:, , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.