Diceva di voler leggere un comunicato per il sindaco

Firenze, artista «incompreso» minaccia di buttarsi dalla Cupola del Duomo ma viene salvato

di Andrea Ferrari - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa
La cupola del Duomo di Firenze

La cupola del Duomo di Firenze

FIRENZE – È salito sulla Cupola del Duomo di Firenze, minacciando di buttarsi nel vuoto. Poi ci ha ripensato ed è stato messo in salvo. È successo stamani 6 agosto poco dopo le 11. Si tratta di un uomo di 40 anni, che si era legato con una cintura ad una balaustra della Cupola, sul lato verso via dell’Oriuolo.

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e sanitari del 118. Con loro agenti di polizia italiana con i colleghi della Policia spagnola, che in questi giorni stanno pattugliando la città con i poliziotti fiorentini nell’ambito di un programma di scambio operativo nei giorni di maggior afflusso turistico.

Ai soccorritori l’uomo avrebbe detto di essere un pittore incompreso e di voler leggere un comunicato per il sindaco di Firenze. Dopo oltre un’ora di trattative e di azione di convincimento l’uomo, intorno a mezzogiorno, ha desistito dal suo intento ed è stato messo in sicurezza. I sanitari del 118 lo hanno accompagnato all’Ospedale di Santa Maria Nuova per accertamenti.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 13

A quanto si apprende, l’uomo risiede nella provincia di Trento. Appena trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Santa Maria Nuova avrebbe dato in escandescenze, tanto che è stato deciso di sottoporlo al Tso (trattamento sanitario obbligatorio). Il quarantenne si era lasciato convincere dalla sua azione anche dopo che erano saliti sulla Cupola il vicesindaco Cristina Gianchi e l’assessore Giovanni Bettarini.

 

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.