Al 61° Festival Puccini

Torre del Lago: crolla piattaforma durante la «Turandot». Ferito il tenore livornese Voleri

di Sandro Addario - - Cronaca, Cultura, Spettacolo

Stampa Stampa
Il tenore Marco Voleri

Il tenore Marco Voleri

VIAREGGIO (Lu) – Incidente durante la recita di «Turandot» al Gran Teatro all’aperto Giacomo Puccini a Torre del Lago. È successo intorno alle 00.15 di stanotte 8 agosto quando ha ceduto una piattaforma elevatrice utilizzata per movimentare un attore sulla scena. E non era una comparsa ma uno dei protagonisti, il tenore livornese Marco Voleri, nei panni di Altoum imperatore della Cina e padre di Turandot.

L’artista, precipitato dietro la scena da un’altezza di circa un metro e mezzo, ha subìto la frattura di una vertebra. È sempre rimasto cosciente ed è stato trasportato dai sanitari del 118 all’ospedale Versilia di Lido di Camaiore, dove è attualmente ricoverato ma non in gravi condizioni.

È successo – quasi per ironia del destino – proprio nel momento finale della recita, quello del «trionfo» dell’amore tra Turandot e Calaf, mentre l’imperatore Altoum – seduto sul suo trono in alto – «benediceva» la coppia. Un tonfo e il crollo della piattaforma, ma a quel punto l’opera, giunta alla fine, non è stata interrotta. Si trattava della seconda recita di «Turandot» di quest’anno eseguita dalla National Opera House di Pechino, diretta dal maestro Yu Feng.

I Vigili del Fuoco, presenti sul posto per il servizio di vigilanza antincendio, sono intervenuti – si legge in una nota – mettendo in sicurezza i luoghi. L’intervento si è concluso intorno alle ore 3.30 e la piattaforma è stata posta sotto sequestro.

Si trattava della seconda recita di «Turandot» di quest’anno eseguita dalla National Opera House di Pechino, diretta dal maestro Yu Feng.

Gli spettacoli della stagione del Cartellone 2015 del 61° Festival Puccini – informa la Fondazione Festival Pucciniano – proseguono regolarmente stasera 8 agosto con la recita di Madame Butterfly

 

Tag:,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.