Alle 4.30 del mattino di oggi 13 agosto

Navacchio (Pisa), sala Bingo. Guardia giurata tenta una rapina: uccisa da un collega

di Redazione - - Primo piano, Top News

Stampa Stampa
Carabinieri a Navacchio, dopo una fallita rapina nella sala Bingo il bandito

Navacchio, bandito ucciso da guardia giurata: era un collega (foto Twitter – Adele DeFrancisci)

PISA – Si chiamava Davide Giuliani. L’uomo, 46 anni, residente nel Pisano, ha tentato una rapina alla sala Bingo di Navacchio, paese dell’entroterra, poco fuori Pisa, ed è rimasto ucciso, attorno alle 4.30 del primo mattino di oggi 13 agosto. Giuliani era una guardia giurata fuori servizio, che ha vestito i panni del rapinatore, armato e indossando un casco integrale per non rendersi riconoscibile. Un suo collega, appartenente alla stessa società di vigilantes, al quale l’uomo aveva cercato di sottrarre l’incasso della serata al Bingo, ha reagito esplodendo dei colpi.

LA DINAMICA – Secondo la ricostruzione dei carabinieri, la notte scorsa il Giuliani avrebbe atteso che la guardia giurata ritirasse l’incasso della sala Bingo e salisse in auto. A quel punto gli si è parato davanti, puntandogli una pistola. In testa aveva un casco integrale. Il vigilante avrebbe reagito sparando due colpi e ferendo il collega al fianco destro e al fianco sinistro. Fra i due ci sarebbe poi stato anche uno scontro fisico. Giuliani non avrebbe esploso alcun colpo ma sarebbe comunque riuscito a fuggire e a salire su un’auto. Percorso poco più di un chilometro è morto.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.