A Siena Palazzo Salimbeni aperto a tutti, all'Argentario il Palio marinaro

Firenze e Toscana, weekend di Ferragosto 2015: carnevale estivo, musei aperti, tango e rock

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Primo piano, Top News

Stampa Stampa
RiccardoTesi e la «Banditaliana» (San Salvi, sabato 15)

Riccardo Tesi e la «Banditaliana» (Firenze, San Salvi, sabato 15 agosto)

FIRENZE – Ferragosto, per chi non può o non vuole allontanarsi dalla città nei giorni che, quanto a traffico e tariffe, sono davvero i più «bollenti» dell’estate, ecco una carrellata di spettacoli, eventi e appuntamenti di relax a Firenze.

Innanzitutto, c’è lo spettacolo in sé: i musei dell’ex-Polo Fiorentino saranno aperti nel giorno di Ferragosto, a pagamento, ma con aperture prolungate; accesso gratuito, invece, per alcune ville medicee dei dintorni e per alcuni Cenacoli: una delle ricchezze meno conosciute della nostra città. Da segnalare l’apertura, sabato mattina, di quello del Fuligno (via Faenza 42, con orari solitamente piuttosto ristretti), con «L’ultima cena» del Perugino, e di quello di San Salvi, che si trova all’interno di un museo, sempre a ingresso libero, con quadri tutt’altro che spregevoli (in buona parte dei cosiddetti manieristi, compreso Pontormo); lì l’affresco del cenacolo, bellissimo, è di Andrea del Sarto.

Sempre a San Salvi, ma nello spazio estivo dei Chille de la Balanza all’interno del parco, la sera di Ferragosto c’è l’appuntamento annuale con Riccardo Tesi e la sua «Banditaliana» (ore 21.30; 10 euro; prenotazioni 055 6236195, info@chille.it), occasione anche per contribuire, con un piccolo obolo in cambio di un ottimo concerto, al restauro del parco, danneggiato dal nubifragio del 1 agosto. Proprio in conseguenza di questo, venerdì 14 agosto (21.30, 10 euro) l’altrettanto tradizionale passeggiata dei Chille de la Balanza, «C’era una volta … il manicomio», ha preso il sottotitolo «Il Parco che non c’era… non c’è più».

Tra i passatempi diurni a costo zero, ci può stare un’escursione al notevolissimo Giardino dell’Iris al Piazzale Michelangelo, solitamente visitabile solo nel periodo della fioritura, e che sarà eccezionalmente aperto sabato 15 e domenica 16 (10-12.30/16-19).

A Easy Living – La spiaggia sull’Arno sabato 15 alle 15.30, come ogni anno, ci sarà «Ma che bel castello!», gara di castelli di sabbia a squadre (iscrizioni: info@easylivingfirenze.it e 349 5281996).

Costo zero, salvo le eventuali consumazioni nei bar e ristoranti annessi ai palchi, anche per gli spettacoli serali in vari spazi estivi cittadini.

Si può cenare con pizze e piatti della tradizione mediterranea al Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi – Firenze; info e prenotazioni 328 2013217; inizio spettacoli ore 21.30), il cui palco venerdì 14 accoglie il rock viscerale della storica band «Acquaraggia», sabato 15 una Jam Session e domenica 16 la consueta e frequentatissima Milonga a cura dell’Associazione Tango Florido.

Alla Casetta del buon vino, spazio estivo del Negroni Bar (Piazza Demidoff, Firenze), c’è concerto alle 21.30 tanto venerdì 14, col «Cirque des rêves», il cui debut album, in uscita per ottobre, è prodotto da Martin Allcock (polistrumentista che ha suonato con Robert Plant, bassista di Cat Stevens, membro storico dei Fairport Convention, tastierista dei Jethro Tull), quanto sabato 15, con «Easy Morning duo».

Al Giardino dell’Artecultura (dentro il Giardino dell’Orticultura di via Vittorio Emanuele II) venerdì 14 si esibisce la «Old Florence Jazz Band», sabato 15 suona l’«Alien Roi Trio» (jazz-fusion) e domenica 16 swingano i «Rabarbari».

All’Off Bar – Lago dei cigni, nel giardino della Fortezza da Basso, venerdì 14, dalle 20, il vintage dj set di Mirco Roppolo, viaggio musicale negli anni ’50, ’60 e ’70 realizzato con apparecchi originali d’epoca: giradischi, magnetofoni a bobina, musicassette e cassette stereo 8; sabato 15 si esibisce «Il Generale», uno dei pionieri del raggamuffin in italiano, che alle 21 presenterà il nuovo disco «Canzoni di tempi di crisi».

Alle Murate – Caffè Letterario (Piazza delle Murate; accesso da Via Ghibellina o da via dell’Agnolo) sabato 15 suona la Last Minute Dirty Band, specialista del Beat anni Sessanta.

Nel nuovissimo spazio «Di cultura in piazza», in Piazza del Carmine domenica 16 si esibiscono i Flamingo Road, ovvero i chitarristi Gianni Zei e Luigi Gagliardi.

Niente musica dal vivo, ma una gran grigliata di Ferragosto in mezzo al parco nello spazio estivo di Villa Solaria (Via degli Strozzi/Viale Gramsci, Sesto Fiorentino; sabato 15 dalle ore 20; prenotazione obbligatoria entro la mattina del 14 al 339 8760313), mentre domenica 16 ci sarà come sempre il film di culto più votato dal pubblico (anche via Facebook) durante la settimana.

Cult-movies all’aperto gratis anche alla Limonaia di Villa Strozzi (via Pisana, 77, Firenze), dove venerdì 14 si vede «Il ciclone» di Pieraccioni abbinato al cortometraggio «L’ultima zingarata» di Micali, sabato 15 «Una vergine per il principe» di Pasquale Festa Campanile (1965, con Virna Lisi e Vittorio Gassman) e domenica 16 l’intramontabile «Berlinguer ti voglio bene».

A Viareggio versione estiva del Carnevale, sulla paseggiata a mare

A Viareggio versione estiva del Carnevale, sulla paseggiata a mare

Per chi si trova sulla costa al mare segnaliamo due chicche: a Viareggio il carnevale estivo. Tre le sfilate in notturna, il 14, 15 e 16 agosto lungo la passeggiata a mare. A Porto Santo Stefano (Argentario), invece, per il giorno di Ferragosto, ecco il tradizionale Palio marinaro. Infine a Siena, non solo Palio. In vista della carriera dedicata alla Madonna Assunta di domenica 16 agosto, la mattina del 15 agosto, dalle 9 alle 12, apertura con visite gratuite di Palazzo Salimbeni, storica sede duecentesca del Monte dei Paschi di Siena.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.