Ancora un suicidio in un penitenziario toscano

Pisa, carcere don Bosco: detenuta di 27 anni si toglie la vita

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Il carcere Don Bosco di Pisa

Il carcere Don Bosco di Pisa

PISA – Si è impiccata nel pomeriggio di ieri, 14 agosto, nella sua cella all’interno della sezione femminile del carcere Don Bosco di Pisa.

La vittima è una detenuta italiana di 27 anni, reclusa dal 31 luglio scorso per maltrattamenti familiari dopo una precedente detenzione domiciliare per stalking nei confronti della compagna.

Sull’episodio ha aperto un’indagine la polizia penitenziaria, dopo che i rilievi della scientifica sono stati effettuati dai carabinieri. La ragazza, secondo quanto si è appreso, era detenuta con «regime aperto», ovvero con otto ore quotidiane di socialità.

Divideva la cella insieme ad altre donne: avrebbe evidentemente approfittato di un momento in cui si è trovata da sola per togliersi la vita, utilizzando un lenzuolo per impiccarsi. Stando a quanto riferito dalla direzione della casa circondariale, la ventisettenne in queste due settimane di detenzione a Pisa non aveva mai avuto particolari problemi né con gli agenti né con le altre recluse.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.