Lungo via Sottomonte

Lucca, ciclista trovato morto sul ciglio della strada

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Ambulanza 118LUCCA – Un uomo apparentemente fra i 50 e i 60 anni è stato trovato privo di vita sul ciglio di una strada a Lucca: aveva accanto una bicicletta e tra le ipotesi non viene escluso che possa essere rimasto stato investito da un veicolo il cui conducente si è poi allontanato.

A fare la scoperta stamani 17 agosto, lungo via Sottomonte, all’altezza dell’incrocio con la via di Vorno, alcuni operai che stavano entrando a lavoro in un’azienda vicina. Sul posto è subito intervenuta un’ambulanza ma l’uomo era già morto. Per ricostruire quando accaduto sono impegnati sia la polizia che i carabinieri.

AGGIORNAMENTO ORE 18.06

Si chiamava Achille Bianchini, 56 anni, di Lucca ma residente a Pontremoli (Massa Carrara), l’uomo travolto e ucciso in bicicletta da un’auto pirata sulla via per Vorno, in territorio di Capannori. A trovare il corpo in un fosso a lato della strada alcuni operai di un’azienda intorno alle 6.30. Scattato l’allarme, sul posto è intervenuta la polizia stradale di Bagni di Lucca che insieme agli uomini della polizia scientifica e della squadra mobile hanno avviato i primi accertamenti. La bicicletta è stata ritrovata quasi cento metri più avanti rispetto al cadavere, ed era completamente distrutta. Sul posto sono rimasti anche alcuni pezzi di una vettura, una Volkswagen. Inoltre sarebbero disponibili le immagini di una telecamera di sorveglianza di una villetta a pochi metri dal punto dell’incidente. La polizia ha analizzato il video in cui si vedrebbe chiaramente l’auto investire il 56enne e poi fuggire senza che il conducente prestasse soccorso. Secondo indiscrezioni la polizia sarebbe molto vicina all’individuazione del responsabile. L’investitore ha la possibilità di autodenunciarsi entro 24 ore dal fatto per evitare l’arresto.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.