Marco Stella (Forza Italia) attacca il sindaco Nardella

Immigrazione, Firenze: decine di profughi a Villa Basilewsky. Divampa la polemica politica

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
Villa Basilewsky

Villa Basilewsky

FIRENZE – E’ polemica politica dopo gli ultimi arrivi d’immigrati in Toscana. Marco Stella (Forza Italia), vice presidente del Consiglio regionale, attacca: “I 6.700 arrivi di profughi, in totale, previsti in Toscana alla fine del mese prossimo, sono la fotografia dell’inadeguatezza dei Governi nazionale e regionale a guida Pd. Non possiamo permetterci di accogliere tutti indiscriminatamente all’infinito, o la società esploderà”. L’esponente politico aggiunge: “Collocare decine di migranti a Villa Basilewsky  e spostare gli oltre 100 occupanti del collego La Querce nella Foresteria Pertini, a Sorgane, è segno di un’incapacità di amministrare che preoccupa non poco chi ha a cuore il bene dei cittadini”.

Quanto alla situazione fiorentina Stella sottolinea che ci sono “piazze storiche diventate bivacchi a cielo aperto, dormitori per sbandati e regno di spaccio e criminalità. Interi rioni invasi dai cosiddetti centri di accoglienza per immigrati e, addirittura, trasformati in strutture per ospitare gli occupanti dell’ex collegio La Querce. Non si gestisce così
una città, il Comune è non solo assente, ma complice di questo stato di degrado. Come può il sindaco Nardella lasciare che questo avvenga sotto gli occhi, a mio avviso disgustati, di
turisti e residenti? Intervenga subito con la polizia municipale, e ripristini ordine e decoro”.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.