L'intervento dei carabinieri risaliti al cellulare dell'uomo

Arezzo, 51enne di arrestato dai carabinieri di Camucia: è accusato d’inviare foto porno a un bambino

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Pedopornografia via web

Pedopornografia via whatsapp

AREZZO – Inviava foto pedopornografiche a un ragazzino di 10 anni. Per questo un uomo di 51 anni è stato arrestato dai  carabinieri di Camucia, in provincia di Arezzo, per istigazione a pratiche di  pedofilia e pedo-pornografia, pornografia minorile e detenzione di materiale pedopornografico. Le indagini sono scattate dopo la denuncia sporta dai genitori di un  bambino di 10 anni, residenti a Roma, che avevano segnalato che sul cellulare del figlio, tramite whatsapp, erano state inviate alcune foto pedopornografiche.

Si è riusciti a risalire all’identità dell’intestatario del cellulare  da cui le immagini erano partite e i militari di Camucia hanno effettuato una perquisizione nell’abitazione dell’uomo. Sono stati trovati alcuni telefoni cellulari, nella cui memoria, erano conservate immagini a sfondo sessuale, tra le quali anche quelle inviate al minorenne. Il 51enne è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Arezzo.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.