Binari completamente allagati. In servizio bus sostitutivi

Nubifragio in Toscana: devastazioni, frane e caos treni. Decine di convogli cancellati a Pisa. Chiusa fino al 25 agosto la Siena-Grosseto

di Domenico Coviello - - Cronaca, Primo piano, Top News

Stampa Stampa
Treni fermi in stazione per il caos dovuto al nubifragio (foto Twitter  - Cristina Galasso)

Treni fermi in stazione per il caos dovuto al nubifragio (foto Twitter – Cristina Galasso)

FIRENZE – Una giornata da dimenticare quella di oggi 24 agosto per i viaggiatori, e i pendolari in particolare, dei treni toscani. A Pisa e nel Senese, ma in parte anche nel Fiorentino e nel Valdarno aretino, violenti nubifragi hanno creato enormi disagi e mandato in tilt le ferrovie. Ritardi di ore, cancellazioni, binari sommersi letteralmente dall’acqua, stazioni in tilt e passeggeri inviperiti. Intanto il governatore della Toscana, Enrico Rossi, ha deciso di proclamare lo stato d’emergenza regionale per Pisa.

PISA – Sul nodo di Pisa, determinante non solo per il traffico regionale ma anche per tutta la tratta tirrenica dei treni e media e lunga percorrenza da Roma a Genova, la situazione, sostengono le Fs, starebbe tornando lentamente alla normalità, nel tardo pomeriggio di oggi 24 agosto. «Fino alla fine della giornata saranno comunque possibili cancellazioni o modifiche, effetto della necessaria riprogrammazione dei servizi», spiegano in burocratese dalle Ferrovie. La stazione di Pisa Centrale si è allagata, così come la sede dei binari.

Pisa, i binari sott'acqua stamani 25 agosto (foto Facebook Maurizio Da Re)

Pisa, i binari sott’acqua (foto Facebook Maurizio Da Re)

CANCELLAZIONI E RITARDI – Finora sono stati cancellati 43 treni regionali e altri 27 sono stati modificati nel percorso, secondo il servizio regionale Muoversi in Toscana. Ritardi medi di un’ora e numerose cancellazioni di alcuni collegamenti regionali sulle linee si sono verificati per tutto il giorno sulle seguenti tratte: Pisa – Firenze, Pisa – Lucca, Pisa – Livorno e Pisa – La Spezia. Sulla linea Pisa – Firenze la circolazione è stata completamente interrotta tra Pisa e Pontedera dalle 6 circa del mattino fino alle 10. Poi è ripresa. Durante l’interruzione i collegamenti tra Pisa e Firenze sono avvenuti via Lucca, ed è stato attivato un servizio con 7 autobus sostitutivi.

BUS SOSTITUTIVI – E’ ancora l’account Twitter di Muoversi in Toscana che informa sulle linee di bus sostitutivi in servizio per tamponare il caos fra i passeggeri e tentare di colmare i disservizi dovuti al nubifragio. Sono attivi bus andata e ritorno fra: Pisa-La Spezia, Pisa-Lucca, Lucca-Fornaci di Barga, Pisa-Grosseto, Pisa-Empoli.

SIENA E GROSSETO – La situazione, se a Pisa procede lentamente verso un miglioramento, è invece drammatica nel Senese. Dalle 10.45 di oggi la circolazione ferroviaria sulla linea Siena – Grosseto è sospesa per i danni all’infrastruttura ferroviaria provocati dall’allagamento dei binari tra Monte Antico e Buonconvento. Dalle 13.30 sempre per allagamenti delle sede ferroviaria, il traffico è sospeso anche tra Castelnuovo Berardenga e Asciano, sulla linea Siena – Chiusi. La circolazione sulla Siena – Grosseto resterà interrotta almeno per tutta la giornata  di domani (martedì 25 agosto) e quella sulla Siena – Chiusi fino alle 12 di domani, quando sarà possibile fare una previsione di ripresa della circolazione ferroviaria. Attivato un servizio di bus sostitutivi da Chiusi e da Siena: nel pomeriggio di oggi ne sono partiti alcuni per trasportare i viaggiatori effettuando tutte le fermate dei paesi, eccetto Asciano, isolata per le strade completamente impraticabili. Nel tardo pomeriggio di oggi è stato inoltre cancellato sull’intera tratta il regionale 3135 Firenze – Siena.

Complessivamente sono stati 150 gli uomini impiegati da Rete ferroviaria italiana oggi in tutta la Toscana per far fronte ai danni provocati dal maltempo sulle diverse linee.

 

Tag:, , , , ,

Domenico Coviello

Domenico Coviello

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.