Le partite si giocheranno fra il 31 agosto e il 13 settembre

Livorno: Campionato mondiale di dama inglese. Il campione in carica, Michele Borghetti, contro il sudafricano Lubabalo Kondlo

di Roberta Manetti - - Cronaca, Eventi

Stampa Stampa
Il livornese Michele Borghetti, campione mondiale in carica di dama inglese

Il livornese Michele Borghetti, campione mondiale in carica di dama inglese

FIRENZE – Parte a Livorno, città d’origine del campione in carica Michele Borghetti, il Campionato mondiale di dama inglese, che si concluderà il 13 settembre a Montenero. La competizione si è aperta ufficialmente col sorteggio della prima mossa nella sala delle cerimonie del palazzo comunale di Livorno. Nel sorteggio alla presenza dell’arbitro statunitense Alan Millhone è stato il sudafricano Lubabalo Kondlo a pescare la pedina nera , che nella dama inglese è  la prima a muovere; toccherà dunque a lui il vantaggio della prima mossa contro il campione in carica.

Alla cerimonia di apertura del campionato hanno preso parte l’assessore al Sociale Ina Dhimgjini, il primo segretario dell’Ambasciata del Sudafrica a Roma, Mpho Oliphant, il presidente della Federazione Italiana Dama, Renzo Tondo, e il presidente del Comitato Organizzatore Gianfranco Borghetti.

L’assessore Dhimgjini ha sottolineato come il Campionato rappresenti motivo di grande soddisfazione e di attesa non solo perché è una sfida tra grandi campioni, ma perché rappresenta un’ottima occasione per far conoscere la città di Livorno al resto del mondo.
Nel corso del match (visibile in streaming su www.micheleborghetti.it) saranno disputate ben 40 partite, 4 al giorno per 10 giorni di gioco, con inizio alle ore 9 del 31 agosto e, nel pomeriggio, dalle ore 15; complessivamente circa 100 ore di gioco intervallate da 3 giorni di riposo (il 3, il 7 e il 10 settembre). Domenica 13 settembre alle 11 è prevista la cerimonia di premiazione del Campione del Mondo all’Hotel La Vedetta di Montenero.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.