Stamani 3 settembre a Palazzo Medici Riccardi

Vertice Italia-Malta a Firenze. Renzi sui migranti «L’Europa si deve muovere, non solo commuovere» (VIDEO)

di Redazione - - Cronaca, Primo piano

Stampa Stampa
Joseph Muscat e Matteo Renzi stamani 3 settembre a Firenze

Joseph Muscat e Matteo Renzi stamani 3 settembre a Firenze

FIRENZE – Di fronte al dramma dei migranti «l’Europa non si deve solo commuovere, ma si deve muovere. Di leader europei che si sono commossi ne abbiamo avuti già troppi, qualcuno in meno quelli che si sono mossi». Lo ha detto oggi a Firenze il presidente del consiglio Matteo Renzi al termine del vertice con il premier di Malta Joseph Muscat, arrivato nel capoluogo toscano anche per assistere stasera 3 settembre all’incontro di calcio Italia-Malta per le qualificazioni agli Europei 2016.

«È dovere dell’Europa dare una risposta unitaria – ha detto Renzi nella conferenza stampa che si è svolta nel salone di Carlo VIII a Palazzo Medici Riccardi sede della Prefettura – che parta dal diritto d’asilo europeo, da iniziative europee sull’accoglienza e gestione dell’emergenza, dal rimpatrio europeo, ma anche da una strategia globale che tenga insieme gli interventi fondamentali da fare nei paesi d’origine».

«L’Europa – ha proseguito il premier italiano – non può essere soltanto regole ed astratte discussioni burocratiche. L’Europa è in quel tir di Vienna, nelle stive delle nostre navi, è negli occhi di persone che magari hanno solo bisogno di raggiungerla per lasciarla come quella famiglia che, leggiamo, voleva andare in Canada».

Da parte sua il premier maltese Muscat ha aggiunto – parlando in perfetto italiano –  che il suo è «il solo Paese in Europa, forse nel mondo che sta dando il 100% delle risorse militari per i salvataggi». «I rimpatri – ha aggiunto – non devono essere fatti da Italia, Malta, Ungheria ma dall’Europa, serve un sistema europeo di rimpatri che lavori efficacemente. E bisogna aiutare i paesi africani».

A margine dell’incontro anche un simpatico botta e risposta in stile Fiorentina tra Renzi e Muscat, quando il presidente del consiglio ha indicato ai giornalisti il colore viola della cravatta indossata dal primo ministro maltese (sceso dall’auto all’arrivo con la camicia aperta) dicendo: «Guardate che bella cravatta viola». Pronta la replica di Muscat: «Questa me l’ha regalata lui». Sorrisi, strette di mano per fotografi e cineoperatori e poi i due, prima di lasciare Palazzo Medici Riccardi, si sono fermati a visitare la Cappella dei Magi con gli affreschi di Benozzo Gozzoli.

VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.