Con la monumentale vetrata restaurata

Firenze: l’8 settembre visita al Battistero con ingresso gratis per i fiorentini

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Top News

Stampa Stampa
Battistero di Firenze

Battistero di Firenze

FIRENZE  – Martedì 8 settembre, nel giorno dedicato alla Natività di Maria, l’Opera di Santa Maria del Fiore festeggia la sua fondazione avvenuta nel 1296. Per tutto il giorno (orario 8.15/10.15 – 11.15/18.30) il Battistero sarà ad ingresso gratuito per i residenti a Firenze che potranno ammirare, nell’ultimo giorno di esposizione al pubblico, la monumentale vetrata dell’occhio di facciata del Duomo di Firenze, esposta dopo il restauro e prima della sua ricollocazione.

Un’occasione per poter vedere da vicino – dopo sei secoli dalla sua realizzazione – la vetrata raffigurante l’Assunzione della Vergine su disegno di Lorenzo Ghiberti, collocata nel giugno del 1405 sopra la porta dell’incompiuta facciata di Arnolfo di Cambio. La vetrata fa parte dello straordinario ciclo di 44 vetrate istoriate, 45 in origine, della Cattedrale di Firenze, che furono realizzate in mezzo secolo, tra il 1394 e il 1444, da maestri vetrai su disegni preparatori di Donatello, Lorenzo Ghiberti, Paolo Uccello, Andrea del Castagno e Agnolo Gaddi.

La giornata si concluderà con lo spettacolo in Duomo, La musica nella Commedia dantesca (ore 21.15, ingresso gratuito), con Alessio Boni, Marcello Prayer, Cristina Borgogni e l’Ensemble San Felice diretto da Federico Bardazzi. Un viaggio nel mondo di Dante, in occasione dei 750 anni dalla sua nascita. Musica, poesia e immagini dialogano per dar vita a uno spettacolo che nasce da una coproduzione fra l’Opera di Santa Maria del Fiore e la Fondazione Teatro della Toscana

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.