Per l'importante attività di mediazione

Firenze: riconoscimento onu alla Camera di Commercio di Firenze

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
La sede della Camera di Commercio a Firenze

La sede della Camera di Commercio a Firenze

FIRENZE –  La Florence International Mediation Chamber (Fimc), il servizio di mediazione internazionale ad altissimi standard qualitativi per cittadini e imprese curato da Camera di Commercio di Firenze, ha avuto un nuovo riconoscimento internazionale. A poche settimane dalla sua istituzione, dopo le firme con Singapore e New York, la Commissione dell’Onu per il Commercio Internazionale (Uncitral) ha infatti riconosciuto a Fimc lo status di osservatore esterno, come organizzazione non governativa, ai lavori del Working Group II, il tavolo dedicato specificatamente alla mediazione.

Lo stato di osservatore esterno consente di fare interventi, osservazioni e proposte fin da subito, tanto che al vertice che si apre oggi alla sede Onu del Vienna International Centre e che si chiuderà l’11 settembre, Fimc porterà un contributo per rendere immediatamente esecutivi gli accordi risultanti dalla mediazione internazionale, prendendo spunto dall’esperienza maturata dalla Camera di Commercio di Firenze nel campo della mediazione nazionale e dalla normativa italiana che dal 2010 prevede l’esecutività degli accordi raggiunti in mediazione. In questo periodo il Working Group II sta lavorando proprio a una convenzione internazionale che, se portata a termine, consentirà l’immediata esecutività degli accordi raggiunti nelle procedure internazionali in tutti gli Stati aderenti. Tale requisito aumenterà fortemente l’utilità della mediazione per le imprese che operano nel contesto internazionale e, conseguentemente, ne incentiverà l’utilizzo.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.