In via del Ghirlandaio rubati 1.200 euro

Firenze, truffe in casa agli anziani: caccia a un uomo che si spaccia per avvocato o carabiniere

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa
Ennesima truffa in casa: vittima una donna di 78 annni

Ennesima truffa in casa: vittime, sempre più spesso, donne anziane e sole

FIRENZE – Una truffa a danno di anziani è stata messa a segno, e altre tre invece sono state sventate, nell’arco di due giorni appena a Firenze: fra ieri e oggi 10 settembre. In tutti gli episodi, le vittime sono state contattate al telefono da un malvivente, che spacciandosi per un avvocato o per un carabiniere ha chiesto loro del denaro a titolo di cauzione per la liberazione del figlio, a suo dire in stato di fermo dopo essere rimasto coinvolto in un incidente stradale.

Secondo la polizia, l’autore della truffe sarebbe sempre la stessa persona. Questa mattina una donna di 90 anni, residente in via del Ghirlandaio, ha creduto alla storia inventata al telefono, e quando l’uomo si è presentato a casa sua spacciandosi per l’avvocato del figlio gli ha consegnato 1.200 euro. Negli altri tre casi, due verificatisi ieri e uno oggi, le vittime si sono rese conto del raggiro e non hanno dato credito alla telefonata. Numerose le truffe messe a segno nei giorni scorsi, sempre con la stessa tecnica. Le vittime hanno descritto il malvivente come un uomo dalla corporatura robusta, con capelli corti e scuri, alto, che parla italiano senza particolari inflessioni dialettali.

Le Forze dell’ordine raccomandano di non fidarsi di telefonate o visite di sconosciuti che chiedono soldi o vogliono controllare l’appartamento. Consigliano agli anziani di rispondere o di far entrare sconosciuti solo quando c’è presente qualche parente o qualche vicino di cui possono fidarsi.

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.