Eletto quasi all'unanimità (solo 4 astenuti)

Anci Toscana: Matteo Biffoni, renziano, sindaco di Prato è il nuovo presidente

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
Il neo sindaco Matteo Biffoni

Il sindaco di Prato Matteo Biffoni

FIRENZE – Il nuovo presidente di Anci Toscana è il sindaco di Prato Matteo Biffoni. 41 anni, renziano, sostituisce ai vertici dell’associazione dei sindaci toscani l’ex primo cittadino di Sesto Fiorentino Sara Biagiotti, decaduta ad appena un anno dalla sua elezione dopo l’approvazione di una mozione di sfiducia che le è costata la rimozione dall’incarico di sindaco. A nominare Biffoni l’assemblea straordinaria di Anci Toscana convocata oggi a Firenze.

Su un totale di 228 sindaci votanti, 224 hanno espresso il loro parere favorevole a Biffoni, 4 si sono astenuti. Temi principali del mandato del nuovo presidente saranno “sanità, servizi, infrastrutture, rapporti con i comuni più piccoli, ed anche dare un contributo al rilancio della Regione – ha spiegato lo stesso Biffoni a elezione avvenuta – insomma, tutti quegli argomenti che interessano i sindaci e quindi i cittadini. Ci faremo poi portavoce con gli organi superiori come governo regione in un confronto che necessariamente deve essere aperto, perchè nessuno come i sindaci ha il polso di ciò che accade”.

Un confronto che avverrà, ha aggiunto “a partire dalla fiscalità locale, sulla quale Anci Toscana, così come quella nazionale discuterà con il governo per trovare un punto soddisfacente per tutti”. Rispetto al lavoro avviato dal predecessore Biagiotti, Biffoni spiega di ritenere che “Sara aveva impostato un programma con risultati importanti: ora è il momento di dare robustezza a questo tipo di percorso Sara lascia ad Anci. Una bellissima base, che sarebbe sciocco stravolgere eche deve essere proseguita e approfondita”, ha concluso.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.