In attacco tornano Kalinic e Ilicic

Europa League, Fiorentina-Basilea (stasera alle 21,05 diretta tv, in chiaro, su Mtv) con Sousa contro la sua ex: «Voglio vincerle tutte»

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Stampa Stampa
Ilicic in azione: tocca di nuovo a lui contro il Basilea

Ilicic in azione: tocca di nuovo a lui contro il Basilea

FIRENZE. Torna l’Europa League. Non avrà il fascino della Champions ma si tratta comunque di un bel palcoscenico, da onorare per la Fiorentina, soprattutto alla luce degli ottavi di finale e della semifinale conquistati da Montella nelle ultime due stagioni.

BASILEA. Si ricomincia con il Basilea, la squadra più forte del raggruppamento I dell’Europa League in cui ci sono anche Lech Poznan (Polonia) e Belenses (Portogallo), ma anche la compagine che Paulo Sousa ha portato lo scorso anno al successo in Europa League.

SOUSA. Il tecnico viola però non ha troppo spazio per le emozioni. «Provo molta felicità perché ho passato un anno straordinariamente positivo in Svizzera: per me è un occasione per rivedermi con tanta gente. Abbiamo vinto molto e non lo dimentico, ma voglio vincere tutte le partite»

SVIZZERA. «Il punto di forza del Basilea è la loro esperienza europea: sanno di poter giocare una finale in casa. Il Basilea è una società che punta molto ad arrivare a questa finale. Noi dobbiamo partire da questo: se loro vogliono arrivare in finale, dobbiamo essere superiori alla loro voglia», aggiunge il tecnico portoghese che stavolta non dà vantaggi di formazione al suo successore, Urs Fischer.

ROSSI. «Ci sono tutte le possibilità per tutti domani, come in tutte le partite» commenta l’allenatore quando gli chiedono di  Pepito Rossi. In realtà l’ex Villareal dovrebbe partire dalla panchina, come Kuba e anche come Tomovic, che dopo il viaggio in Serbia di questi giorni per stare vicino alla moglie dopo il parto, potrebbe non essere neppure convocato: la squadra si ritroverà domattina, come sempre alla vigilia dell’Europa League, senza ritiro.

BORJA VALERO. Assieme ai rientranti Kalinic e Ilicic dopo il turno di riposo in campionato, regolarmente in campo, invece, Borja Valero. Anche se dopo l’impiego sulla linea dei trequartisti contro il Genoa, lo spagnolo potrebbe di nuovo traslocare nel duo di mediani assieme a Badelj, con un altro esclusione di Suarez: «ma sta crescendo, ha solo bisogno di tempo», lo giustifica il suo tecnico.

ATTRIBUTI. «Non mi ha stupito il sostegno dei tifosi in campionato, sappiamo che saranno molto importanti anche domani sera e li ringraziamo. Quest’anno non siamo una squadra con grandi nomi, ma con gli attributi», sentenzia il centrocampista iberico.

TIFOSI. E a proposito di sostenitori viola, dimostreranno un’altra volta il loro attaccamento ai colori. Nonostante la trasmissione televisiva in chiaro del match (si gioca alle 21,05, diretta su Mtv, canale 8 del digitale terrestre e 108 di Sky), sono già stati venduti quasi 20.000 biglietti. Arrivare a 25.000 non sarà impossibile.

Tag:, ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.