Le interviste di Carpi-Fiorentina

Sousa si arrabbia con Suarez: da lui mi aspetto di più. Borja contento: partite così, un anno fa, non le vincevamo

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Stampa Stampa
Carpi-Fiorentina, Pepito Rossi in azione

Carpi-Fiorentina, Pepito Rossi in azione

MODENA. La frase del giorno l’ha detta probabilmente Borja Valero a caldo, in campo. “Lo scorso anno queste gare non riuscivamo a vincerle. Oggi ci siamo riusciti e questo è davvero importante anche per il proseguio del nostro campionato”.

CINISMO. Già, perché a Modena contro il Carpi la vittoria non è stata certo cristallina. Difficile dire se con Montella la squadra avrebbe saputo soffrire così per usare una frase che va di moda in questo periodo, ma resta il fattto che sono arrivati i 3 punti che collocano la squadra al terzo posto.

SOUSA. “Era molto importante vincere. Sempre di più vediamo il nostro lavoro anche se fin qui abbiamo potuto farlo poco. E’ chiaro comunque che i risultati influenzano positivamente o negativamente la prestazione. E poi non dimentichiamo che il Carpi le partite contro Inter e Palermo le aveva giocate molto bene”, le parole del tecnico portoghese.

CRESCITA. Contento anche perché vede la sua formazione in costante crescendo. “Deve passare del tempo perché assimili tutti i concetti, di partita in partita ma la squadra mi convince. Dobbiamo semplicemente dare continuità a quello in cui crediamo” filosofeggia Sousa.

SUAREZ. Ciò che invece non è proprio andato giù all’allenatore della Fiorentina è stato l’atteggiamento di Suarez, finalmente titolare ma deludente, tanto da entrarci in conflitto in campo con un vero e proprio battibecco. “Ma non sono arrabbiato con lui: semplicemente è che da un giocatore dalla sua esperienza mi aspetto di più, anche perché oggi giocava in un ruolo importantissimo. Punto”. Solo discorsi al miele, invece, per il match winner Babacar. “Ultimamente sta lavorando molto bene, si impegna e i risultati si vedono sul campo. Deve però continuare così senza esagerare con i festeiggiamenti”

BABACAR. Già, il senegalese. Anche se mancava tutto il secondo tempo, già a metà gara la soddisfazione del senegalese era palpabile. “Sono contento di aver segnato al Braglia, Modena mi ha dato tanto. Il gol è statao molto bello, voglio dedicarlo proprio a questa città”, le parole dell’attaccante all’intervallo.

SOGLIANO. Soddisfazione in casa viola, polemica per il Carpi: da registrare lo sfogo del ds emiliano, Sean Sogliano. “Mi sa che con gli arbitraggi siamo sfortunati. Non voglio pensare male però resta il fatto che contro l’Inter siamo stati penalizzati e oggi lo stesso: c’era un rigore clamoroso per noi”, ha tuonato il dirigente emiliano riferendosi al mani (che secondo Firenze Post non era da punire con il rigore) in area di Bernardeschi.

 

Tag:, ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.