Il cordoglio dl sindaco, Dario Nardella

Firenze: morto il professor Arnaldo Ballerini, maestro della psichiatria moderna

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

palazzo-vecchio-300x150FIRENZE – È morto a  87 anni lo psichiatra fiorentino Arnaldo Ballerini. Considerato uno dei maestri della psichiatria fiorentina, docente di psichiatria all’Università, presidente della Società italiana per la psicopatologia fenomenologica, negli anni Settanta
diresse l’ospedale psichiatrico di San Salvi. Nel corso della sua lunga attività ha firmato numerose pubblicazioni. L’ultima nel 2012, sulla schizofrenia. Cordoglio per la sua morte è stato espresso dal sindaco di Firenze, Dario Nardella e da esponenti del mondo scientifico.

“Ci ha lasciato uno dei padri della psichiatria moderna e della psicopatologia italiana – ha affermato Nardella – una persona brillante professionalmente, intellettualmente e umanamente, che ha continuato a lavorare fino all’ultimo”. “Ballerini – ha sottolineato il sindaco – è stato un maestro impagabile per tante generazioni di psichiatri e psicologi”. “Lascia un vuoto soprattutto a Firenze – ha aggiunto – dove si è concentrata la sua attività e dove sta per aprire una nuova scuola di psicoterapia fenomenologico-dinamica che prosegue il
suo lavoro”.

Parole di cordoglio anche dal commissario dell’Azienda sanitaria dell’area vasta centro, Paolo Morello Marchese: “Non solo la sanità fiorentina gli deve molto, ma anche tutto quel movimento che, a partire dallo smantellamento dei manicomi, ha dato dignità a chi viene curato per una malattia del corpo o della mente”.

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.