Lo ha deciso il Gup

Mugello, Forteto: Rodolfo Fiesoli di nuovo a processo per violenza sessuale

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Gli abusi al Forteto è iniziato il processo. Nel riquadro il fondatore Rodolfo Fiesoli

Gli abusi al Forteto è iniziato il processo. Nel riquadro il fondatore Rodolfo Fiesoli, condannato a 17 anni

FIRENZE – Nuovi guai giudiziari per Rodolfo Fiesoli, fondatore e «guru» della comunità Il Forteto del Mugello, alla quale, come è noto, per decenni sono stati affidati minori in difficoltà.

Il gup di Firenze ha disposto il rinvio a giudizio per il reato di violenza sessuale nei confronti di uno degli ospiti della comunità. La testimonianza del giovane era stata raccolta nel corso del processo per violenza sessuale e maltrattamenti, terminato con la condanna di Fiesoli a 17 anni e mezzo di reclusione.

Secondo l’accusa, il fondatore della comunità avrebbe ripetutamente abusato del giovane fin dal suo arrivo nella comunità nel 2003, quando aveva 11 anni, con abbracci e palpeggiamenti.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.