Dopo il ring lavorò come operaio

Carrara: addio a Piero Cerù, campione di pugilato degli anni ’70

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Piero Cerù negli anni '70

Piero Cerù negli anni ’70

CARRARA – E’ morto a Carrara Piero Cerù ex campione italiano di pugilato categoria superleggeri nei primi anni Settanta. Cerù aveva 73 anni e da due anni era inchiodato a letto per una malattia che non gli ha dato scampo.

Memorabili le sfide con il livornese Romano Fanali valide per il titolo tricolore. In uno di questi match fu stabilito il record di spettatori allo stadio dei Marmi di Carrara quando accorsero circa 20mila tifosi.

Cerù ha difeso per 13 volte il titolo italiano e nel 1974 ha sfiorato la corona europea a Parigi. Ha disputato 66 incontri, ne ha vinti 32 (12 per ko), pareggiandone sette. Si era ritirato dal ring il 18 agosto del 1978 e aveva lavorato come operaio ai Nuovi Cantieri Apuania di Marina di Carrara.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.