Il capitano si è infortunato in allenamento

Fiorentina: grande attesa per il big match con l’Inter. Ma si ferma Pasqual: 3 settimane di stop

di Massimiliano Mugnaini - - Sport, Top News

Stampa Stampa
Gonzalo sarà in conferenza stampa prima del big match a Milano

Gonzalo sarà in conferenza stampa prima del big match a Milano

FIRENZE. Firenze sogna. Quattro vittorie nelle prime 5 gare non si verificavano dal 98-99, quando sulla panchina viola c’era Giovanni Trapattoni, nelle ultime ore paragonato proprio a Paulo Sousa. E in vista della super-sfida di domenica sera a San Siro contro la capolista Inter, i tifosi si mobilitano.

PASQUAL. La giornata però ha portato anche una brutta notizia. Pur non avendo giocato contro il Bologna, si è infatti infortunato Manuel Pasqual. E’ successo durante l’allenamento riservato proprio a chi non era sceso in campo.

20 GIORNI. «L’atleta – si legge nel report della società – ha riportato una lesione muscolare al tricipite surale destro. Gli accertamenti eseguiti in data odierna hanno confermato una lesione della giunzione miotendinea del gastrocnemio mediale con parziale interessamento tendineo. Ha già iniziato le cure del caso, che proseguirà per le prossime 3 settimane fino a nuova valutazione clinica».

NAZIONALE. Brutto stop per il capitano, dunque, che gli costerà anche la convocazione di Antonio Conte per le prossime due partite della Nazionale che dovrebbero dare agli azzurri la qualificazione ai prossimi Europei. Anche se con l’Alonso visto ieri in campo, c’è comunque margine per stare tranquilli.

BOLOGNA. Spagnolo a parte, contro il Bologna si sono espressi comunque su ottimi livelli i due goleador Kalinic e Kuba, ma anche diversi giocatori che in estate parevano sul piede di partenza (Rebic, Roncaglia, lo stesso Vecino) e che invece stanno dimostrando di poter dare il loro contributo, visto anche come ruota gli uomini Paulo Sousa.

BORJA. L’unico insostituibile resta Borja Valero, che fin qui ha sempre giocato, anche grazie alla sua duttilità: spesso utilizzato come centrocampista, lo spagnolo si è disimpegnato ottimamente anche come rifinitore, dimostrando di essere tornato sui livelli dei primi due anni di Montella.

GONZALO. Quasi sempre presente anche il leader della difesa, Gonzalo Rodriguez, che si è già fatto perdonare l’espulsione per l’entrataccia contro il Basilea in Europa League e domani, 25 settembre, suonerà la carica in sala stampa in vista della sfida di Milano contro gli ex Jovetic, Ljajic e Felipe Melo, che potrebbe anche portare la Fiorentina sul tetto del campionato.

Tag:, ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.