La denuncia di Marco Stella (Forza Italia)

Firenze: troppi immigrati all’ostello della gioventù, problemi per il turismo

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

Come evitare le code agli uffici immigrazione delle questure

FIRENZE  – “L’arrivo di altri immigrati, che nel giro di qualche giorno porterà a 70 il numero dei migranti all’Ostello della Gioventù di viale Righi a Firenze, è un errore clamoroso, per due motivi: un numero così alto di persone non potrà che avere un impatto devastante sul quartiere, e ospitare così tanti immigrati nella stessa struttura che accoglie turisti giovani da tutto il mondo, è un pessimo biglietto da visita per Firenze”. Lo dichiara il coordinatore cittadino di Forza Italia, Marco Stella, vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana.
“Noi diciamo da tempo, inascoltati dalle Istituzioni – prosegue Stella – che l’accoglienza di migranti è un rischio enorme. Speravamo che fosse servita da esempio la vicenda di Sorgane, con la rivolta del quartiere contro gli oltre 100 stranieri ospitati nella Foresteria Pertini. Invece, si prosegue sulla strada di mettere queste persone in numeri elevati, in zone abitate, invece che circoscriverle in aree isolate. Noi riteniamo un errore la politica del Governo sull’immigrazione: farsi carico dei migranti costa cifre elevatissime alle casse pubbliche, in un momento storico in cui – a causa della crisi economica – servirebbero più risorse per aiutare gli italiani in difficoltà”.
“Forza Italia – conclude il coordinatore cittadino del partito – chiede al Comune di Firenze di rivedere le sue scelte al riguardo, e domanda al sindaco di rifiutarsi di accogliere altri migranti. Non si possono accogliere immigrati all’infinito, sapendo poi che queste persone non hanno nessuna possibilità di inserimento nella nostra società, dove un giovane su due è senza lavoro. Questo tipo di accoglienza è tipico della mentalità ideologica e terzomondista della sinistra italiana”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.