A Capannori

Lucca, non si ferma all’alt dei carabinieri e precipita con l’auto in una scarpata

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Carabinieri in azione

Carabinieri in azione

LUCCA – Un uomo di 42 anni di Montecatini era stato segnalato aggirarsi con fare sospetto nei pressi di alcune abitazioni in località Borgonuovo a Capannori (Lucca): individuato dai carabinieri, non si è fermato all’alt, e, dopo essere fuggito, è finito con l’auto in una scarpata.

I fatti sono avvenuti nella serata di ieri 6 ottobre. Al 112 era stata segnalata una Nissan di piccola cilindrata che si aggirava tra le case. I militari in servizio in quel momento si sono portati in zona. Avvistata l’auto è stato intimato l’alt ma l’automobilista è scappato sulla Strada Provinciale Pesciatina ad elevata velocità.

Ne è nato un inseguimento. L’uomo è arrivato fino a Collodi imboccando contromano la strada che viene dalla «Casa di Pinocchio» ma mentre si dirigeva verso l’abitato di Villa Basilica (Lucca) ha perso il controllo della macchina ed è precipitato per circa 8 metri finendo la sua corsa sulla strada sottostante.

Soccorso da un’ambulanza allertata dai carabinieri l’uomo è stato trasportato all’ospedale di Pescia dove è stato ricoverato in osservazione per un lieve trauma cranico e qualche costola incrinata. L’uomo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e gli è stata contestata anche la guida con patente sospesa.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.