Oltre a gioielli, soldi e preziosi

Tangenti Anas Toscana, sequestrati diamante da 100 mila euro e 60 quadri

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
La Procura della Repubblica di Lucca ha coordinato l'inchiesta sui mutui facili

Il sequestro è avvenuto su mandato della Procura

FIRENZE – Circa 60 quadri di valore, denaro contante e preziosi – tra cui un diamante certificato per un valore di circa 100 mila euro – sono stati sequestrati su ordine della procura di Firenze nelle perquisizioni a due dei quattro dirigenti Anas arrestati il 30 settembre scorso per un’inchiesta per corruzione su appalti nei lavori stradali.

I beni sottoposti a sequestro potrebbero essere provento delle attività illecite e non sarebbero giustificati con i redditi percepiti dagli indagati. Nel dettaglio, al capo compartimento area Toscana di Anas, Antonio Mazzeo, sono stati sequestrati una sessantina di quadri nella sua casa in Puglia dove è residente, a Grumo Appula (Bari). Tra le opere, ci sarebbero alcuni quadri di Mario Schifano e di altri autori quotati.

I dipinti sono stati trasferiti dalla polizia giudiziaria dalla Puglia a Firenze con un trasporto speciale armato, sotto scorta, e sono stati affidati al deposito di un museo dove, col tempo necessario, saranno sotto sottoposti a valutazioni e perizie di esperti d’arte.

Invece, sempre secondo quanto risulta dalla procura di Firenze, a Roberto Troccoli, capo servizio amministrativo dell’Anas Toscana, sono stati sequestrati – in casa di un parente stretto a Roma – denaro per 15 mila euro in contanti, preziosi e gioielli e, tra questi, il diamante da 100 mila euro.

Mazzeo e Troccoli si trovano dal 30 settembre agli arresti domiciliari e i sequestri furono fatti durante le perquisizioni in quei giorni. Secondo quanto sostenuto dai pm nelle indagini, i due dirigenti Anas erano al centro di un sistema di tangenti su opere stradali urgenti in Toscana, per cui su ogni appalto avrebbero ricevuto il 5% dell’importo per favorire le imprese che si aggiudicavano i lavori.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.