Il Pontefice nella città laniera

Prato: la visita (10 novembre) di papa Francesco, con sosta al Duomo

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Il Duomo di Prato

Il Duomo di Prato

PRATO – La Curia vescovile ha reso noto il programma della permanenza (un’ora) del Santo Padre a Prato. Il Pontefice atterrerà con un elicottero dell’Aereonautica Militare Italiana allo stadio del Lungobisenzio alle 7,45 di martedì 10 novembre accolto dal vescovo Franco Agostinelli, dal sindaco Matteo Biffoni e dal prefetto Maria Laura Simonetti. Saranno presenti oltre cinquecento bambini delle elementari che saluteranno l’arrivo.

CITTÀ – Di qui, a bordo della papamobile, il Papa percorrerà via Firenze, ponte alla Vittoria, viale Vittorio Veneto, piazza San Marco, viale Piave, piazza delle Carceri, via Bonaventura, piazza San Francesco, via Ricasoli, piazza del Comune, via Guasti, via Muzzi per poi entrare in piazza Duomo passando da largo Carducci.

DUOMO – Alle 8 nella Basilica Cattedrale di Santo Stefano, ad accogliere il Pontefice ci saranno i canonici della Cattedrale, i sacerdoti che celebrano in Duomo soprattutto i più anziani, il consiglio presbiterale ed anche le monache claustrali (le domenicane e le benedettine). Inoltre, ci saranno venti malati ai quali il Papa darà il suo saluto. Francesco si recherà alla Cappella del Sacro Cingolo per venerare la cintura appartenuta alla Madonna che gli verrà fatta trovare deposta sull’altare. Non ci sarà nessuna ostensione straordinaria. Poi il Santo Padre salirà sul Pulpito di Donatello e Michelozzo per parlare alla folla dopo il breve (massimo tre minuti) saluto del vescovo. Prima di ripartire, Francesco incontrerà sul sagrato della Cattedrale una cinquantina di rappresentanti della città, comprese le categorie professionali e le varie etnie presenti a Prato

PARTENZA – Poco prima delle 9 il Santo Padre, ripercorrendo lo stesso itinerario dell’arrivo, ritornerà al Lungobisenzio: qui, oltre al saluto del vescovo, del sindaco e del prefetto, verrà omaggiato dai comandanti provinciali delle Forze dell’Ordine.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.