Conte terrà Verratti in panchina

Euro 2016: Italia-Norvegia ( stasera ore 20,45, diretta su Rai1), azzurri per vincere ed essere testa di serie in Francia. Le formazioni

di Ernesto Giusti - - Sport

Stampa Stampa

Azerbaijan-Italia, l'esultanza degli AzzurriROMA – Il viaggio in Francia per Euro 2016 è già assicurato. Ma l’Italia, a Roma contro la Norvegia che invece spera nel colpaccio, deve fare di più: vincere con largo margine per agganciare un posto da testa di serie per la fase finale della competizione europea. Essere testa di serie metterebbe gli Azzurri al riparo da rischi nel sorteggio. Del resto, per Antonio Conte il futuro èqui. Dice: “Il concetto di obiettivo minimo, sinceramente non l’ho mai capito”. E quel no alla soglia minima è una dichiarazione di intenti, un messaggio al presidente Tavecchio che lo marca a uomo sul contratto e intanto fissa ‘almeno’ nelle semifinali il traguardo, e al tempo stesso un efficace claim: all’insegna del mai dire mai, Conte lascia aperti diversi scenari, di nazionale e personali. Può aprire le porte dell’azzurro a qualche altro giocatore, ma non farà preferenze per i nomi e terrà conto di qualche ‘diserzione’ di troppo; non avrà problemi in caso ad andare all’Europeo sapendo di chiudere lì, come altri ct famosi prima di lui, ma non si precluderà l’idea di rinnovare la sfida in salsa Mondiale. La formazione? Praticamente fatta: Astori (Fiorentina) andrà in panchina.

EUROPEO – Con il biglietto per gli Europei già nel cassetto, c’e’ perfino spazio per scherzare con i cronisti arrivati da Oslo che lui chiama sempre danesi (“allaDanimarca ho segnato uno dei pochi gol azzurri, ma vi assicuro che alla squadra ho fatto vedere il video della vostra Nazionale…”). Letto in trasparenza, ma anche in piena luce, il resto dei suoi ragionamenti è invece di una serietà affilata. “Meglio un Europeo o una finale Champions? Sinceramente mi intrigano tutte e due”, la prima risposta di un ct che dribbla le domande sul contratto ma non è così insincero da eclissare la sua natura di allenatore di club. La postilla farà fischiare le orecchie alla Figc: “Andare all’Europeo o al Mondiale per rappresentare l’Italia è bellissimo, un’occasione unica perchèsiamo in pochi a fare il ct: quando è capitato ad altri li ho sempre invidiati, ora ho la possibilità io e sarà fantastico’’.

VERRATTI– Per lo più è l’argomento che Oriali-Tavecchio contano di sfoderare ad aprile-maggio, quando le due parti tireranno le somme.Quanto alla scelta dei 23 definitivi, il ct chiosa: “Vedremo le evoluzioni del campionato, sono pronto a valutare tutti. Ma sono consapevole che il gruppo formato finora ha una priorità. Non bastano due gol in campionato o i venti del nord o del sud: chi vuole entrare, dovrà dimostrare il doppio del normale persoffiare al posto a chi lo ha già fatto. Verratti è un esempio: con la Norvegia sarà preservato. Per buon senso e non solo: ”Ha una botta, il rischio sarebbe al limite e visto che non e’ una partita da ultima spiaggia non lo corro:per rispetto dei club, e perchè un ragazzo che ha mostrato tanta dedizione non deve pagare lo scotto”. Quindi il ct conclude: ”La Norvegia è cresciuta molto, cerca la qualificazione ma assicuro che non sarà facile neanche per loro”. Anche per la corsa al posto da testa di serie: “Mi sono rassegnato agli strani calcoli Uefa, anche se fatico a capire: e poi per me il rivale non è il Belgio che ci può soffiare quel posto, ma già tutte le qualificate all’Europeo”. Intanto vuol battere anche i norvegesi.

Probabili formazioni 

ITALIA (3-5-2): 1 Buffon, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 4 Darmian, 16 Florenzi, 18 Montolivo, 8 Soriano, 9 Pellè 17, Eder (12 Sirigu, 22 Santon, 5 Astori, 21 Bertolacci, 6 Candreva, 10 Verratti, 21 Pirlo, 20 Giovinco, 7 Zaza, 14 El Shaarawy, 23 Quagliarella, 13 Padelli). All.: Conte

NORVEGIA (4-2-3-1): 12 Nyland, 14 Elabdellaoui, 3 Hovland, 21 Forren, 17 Linnes, 5 Tettey, 8 Johansen, 15 Skjelbred, 10 Henriksen, 19 Berget, 9 Soderlund. (A disposizione: 1 Jarstein, 22 Hansen, 2 Svensson, 4 Strandberg, 6 Nordtveit, 16 Aleesami, 13 Samuelsen, 20 Selnaes, 11 Odegaard, 18 Berisha, 7 King). All.: Hogmo.

Arbitro: Brych (Ger).

Tag:, ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.