Secondo i giudici contabili sarebbe un atto dovuto

Firenze, Renzi e le cene al ristorante da Lino: la Corte dei Conti apre un fascicolo

di Redazione - - Cronaca, Politica, Top News

Stampa Stampa
Matteo Renzi al vertice Italia Malta

Matteo Renzi

FIRENZE – La procura della Corte dei Conti della Toscana aprirà un fascicolo per appurare la veridicità di quanto sostenuto nell’intervista al noto ristoratore fiorentino di via Santa Elisabetta, Lino Amantini, pubblicata ieri 11 ottobre su Il Fatto Quotidiano e dal titolo: «Renzi era sempre qui, fatturavo al Comune».

L’apertura dell’istruttoria, viene spiegato, è un atto dovuto, anche per valutare quanto le affermazioni contenute nell’articolo siano circostanziate.

Inutile dire che Amantini è furibondo. «Non rispondo ai giornalisti, non parlo con nessuno, non dico proprio nulla», è la risposta che oggi, tempestato di domande dai cronisti, Amantini ha dato un po’ a tutti. «E’ tutto il giorno che squilla questo telefono. Lasciatemi lavorare, per favore, lasciatemi in pace».

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.