Da giovedì 15 ottobre al 1 novembre

Firenze: con «Casa nova, vita nova» si apre la stagione 2015-2016 del Teatro di Rifredi

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
casa nova, vita nova

«Casa nova, vita nova», che apre la stagione al Teatro di Rifredi

FIRENZE – Il Teatro di Rifredi inaugura la sua stagione n° 35 con un classico della commedia in vernacolo, «Casa nova, vita nova» di Vinicio Gioli e Mario De Majo; in scena c’è la compagnia Il Grillo, con la regia di Angelo Savelli.

A quasi sessant’anni dal debutto, questa famosa commedia viene riportata in scena dal Grillo, una delle ultime e più prestigiose compagnie eredi della grande tradizione del nostro teatro vernacolare. «Casa nova, vita nova» è uno spaccato della vita quotidiana delle tipiche famiglie fiorentine negli anni Cinquanta; spesseggiano le battute fulminanti, i “botta e risposta” pungenti caratteristici dei popolani fiorentini d.o.c.

Scritta nel 1956,  «Casa nova, vita nova» è in perfetta sintonia con la cinematografia dominante all’epoca: una commedia all’italiana che, con molta ironia, affibbia qualche colpetto di scudiscio  ai costumi contemporanei e alle molte contraddizioni della società mobilissima dell’immediato dopoguerra. Debuttò con enorme successo al Teatro Amicizia. La parte del nonno era sostenuta dall’allora trentacinquenne Giovanni Nannini e sarà un suo cavallo di battaglia fino all’ultima edizione del 2005, proprio sul palco del Teatro di Rifredi.

L’immediato successo popolare, la coraggiosa tematica d’attualità e la solidità drammaturgica della commedia spinsero il regista Mauro Bolognini a trarne il film «Arrangiatevi», interpretato nientemeno che da Totò e Peppino De Filippo.

La trama. Ispirandosi ad un fatto realmente accaduto, la storia racconta le vicende di Arduino Ciuti e della sua famiglia che, costretti a una coabitazione burrascosa con un’altra famiglia dalla penuria di appartamenti dopo i disastri della guerra, decidono di approfittare di un’offerta particolarmente vantaggiosa e di acquistare una casa bella e molto grande, un vero affare. Questa ha un unico difetto: è una di quelle “ex case” chiuse dalla famosa legge Merlin ancora in iter. Per la famiglia Ciuti si prospettano ancora guai, spassosi equivoci e nuovi conflitti che si risolveranno con l’immancabile lieto fine.

La regia è di Angelo Savelli, non nuovo alla riproposta contemporanea del repertorio fiorentino (basti ricordare l’eccezionale «Gallina vecchia» di Augusto Novelli interpretata da Marisa Fabbri e Carlo Monni).

Teatro di Rifredi (via Vittorio Emanuele II, 303 – Firenze, tel 055 4220361/2) www.toscanateatro.it

da giovedì 15 a domenica 18, da venerdì 23 a domenica 25, da venerdì 30 ottobre a domenica 1 novembre (feriali ore 21 – domeniche ore 16.30)

Compagnia il Grillo in «Casa nova, vita nova», di Vinicio Gioli e Mario De Majo, regia Angelo Savelli; collaboratori alla regia Serena Sarti e Marco Giovatto. Con Sergio Forconi, Giovanna Brilli, Raul Bulgherini, Alessandro Beraldi, Eleonora Cappelletti, Filippo Filidei, Sergio Giani, Massimiliano Lari, Giulia Mottini, Beatrice Tonelli, Cristina Valentini

Biglietti: intero € 14 – ridotto € 12. Punto Box Office: dal lunedì al sabato ore 16-19 biglietteria@toscanateatro.it

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.