La sentenza del tribunale

Firenze, pedofilia: violenza su una 13enne mentre guardano la Tv. Condannato il vicino di casa

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Due i casi di violenza contestati al giovane. Vittime ragazze cinesi

Un caso di violenza su una 13enne

FIRENZE – Guardavano insieme la tv, e lui, che è anche vicino di casa, le palpeggiò il seno. Oggi 14 ottobre il tribunale di Firenze ha condannato a un anno e due mesi, con sospensione condizionale della pena, un 47enne (adesso 50enne) abitante nel Fiorentino ed originario di Palermo, per atti di violenza sessuale su una ragazzina di 13 anni.

I fatti risalgono al 2012 quando l’uomo, che abita nello stesso edificio della minore, la palpeggiò mentre con lei si trovava sul divano di casa a vedere la televisione. Successivamente la ragazzina, raccontò l’episodio ai genitori, trentenni, dopo aver visto un servizio tv della trasmissione Le Iene sul tema, e da qui scattò la denuncia su cui il pm Valentina Manuali aprì un’inchiesta.

Il racconto della vittima, assistita dall’avvocato Antonio Voce, è stato poi confermato in un incidente probatorio durante il processo. Oggi la condanna. Il 50enne è stato interdetto da tutela e curatele, né può lavorare in scuole, inoltre deve anche pagare 2.500 euro per il risarcimento dei danni e 2.500 euro di spese processuali.

Tag:

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.