Operazione della Squadra Mobile

Pistoia, scommesse illegali: sequestrate due sale da gioco, sei denunciati

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
La Questura di Firenze mette i sigilli a 5 sale scommesse

Sigilli a 2 sale scommesse

PISTOIA – Sei persone sono state denunciate e due sale gioco, a Massa e Cozzile e a Pieve a Nievole (Pistoia), sono state poste sotto sequestro per scommesse illegali. Il provvedimento, eseguito dalla squadra mobile e dalla polizia amministrativa della Questura di Pistoia, è arrivato in seguito a perquisizioni di locali e persone, disposte dai sostituti procuratori di Pistoia Luigi Boccia e Luciano Padula, dopo il ritiro delle licenze già rilasciate alle società.

Le indagini, avviate alla fine dello scorso mese di luglio, hanno consentito di raccogliere gravi elementi a carico dei legali rappresentanti dei centri scommesse che, dietro il paravento della lecita attività del concessionario Snai, collegandosi al sito internet del bookmaker straniero «Totowinbet Giodani ltd», non autorizzato alla raccolta delle giocate lecite in Italia e quindi privo delle autorizzazioni governative, hanno effettuato raccolta abusiva di scommesse con offerta di quote maggiori rispetto a quelle dei concessionari autorizzati. Oltre agli immobili, sono stati sequestrati anche personal computer, attraverso i quali venivano effettuate e accettate le scommesse, nonché la documentazione cartacea di ricevute di giocate e somme di denaro.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.