Mancano ancora dettagli sulle modalità del versamento

Canone Rai: lo pagheremo solo nella bolletta dell’abitazione principale

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

-bolletta-della-luce

ROMA – Conto alla rovescia per il canone in bolletta: la tassa sulla tv ‘abbinata’ al pagamento dell’elettricità, sarà operativa dopo un lavoro di incrocio dei database dell’Enel. Di certo per ora c’è l’entità della tassa, abbassata a 100 euro, e il fatto che i possessori di due case pagheranno solo un canone tv, legato all’abitazione dove risiedono. In più, secondo le anticipazioni, non ci dovrebbe essere nessuno che rimarrà al buio qualora decidesse di non pagare il canone Rai.

Nato come norma per combattere l’evasione, il canone in bolletta dovrebbe prevede infatti per l’utente la possibilità di non pagarlo senza incorrere in nessuna conseguenza che non sia quella di una segnalazione all’Agenzia delle Entrate. Cui spetterà poi di decidere se l’utente sia moroso oppure semplicemente non paghi la tassa perché non possiede un televisore. La prova sarebbe ovviamente a carico del contribuente. Ma poiché la tassa colpisce anche apparecchi portatili come i tablet, sarà difficile sfuggire alle grinfie del fisco.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.